Papa Francesco sbalordito da Alex Zanardi

"Quando vedo o leggo di qualche impresa di sportivi paralimpici, penso che il limite non sia dentro di loro ma soltanto negli occhi di chi li guarda".

In un’intervista alla Gazzetta dello Sport Papa Francesco ha voluto fare una riflessione ispirata dall’esempio di Alex Zanardi: “Quando vedo di che cosa sono capaci certi atleti, che portano impressa nel loro fisico qualche disabilità, rimango sbalordito dalla forza della vita”.

“Dello sport mi piace l’idea di inclusione, quei cinque cerchi che si inanellano tra loro finendo per sovrapporsi: è un’immagine splendida di come potrebbe essere il mondo”.

“Il movimento paralimpico è preziosissimo: non solo per includere tutti, ma anche perché è l’occasione per raccontare e dare diritto di cittadinanza nei media a storie di uomini e donne che hanno fatto della disabilità l’arma di riscatto. Quando vedo o leggo di qualche loro impresa, penso che il limite non sia dentro di loro ma soltanto negli occhi di chi li guarda” ha concluso.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Cannavaro: “Cina? Situazione difficile, vorrei tornare”

Sebastian Vettel: “Il mio rapporto con la Ferrari non ha funzionato”

Leggi anche
Contents.media