Jenson Button: retroscena sulla Ferrari

Il pilota britannico è stato molto vicino a Maranello in passato.

Jenson Button è stato molto vicino a vestire la tuta rossa della Ferrari in passato. A rivelarlo lo stesso pilota britannico alla rivista Motorsport News: “C’è stata una buona possibilità di correre per la Ferrari qualcosa come otto anni fa, ma alla fine non concludemmo.

Sostanzialmente il contratto era pronto da firmare, ma per varie ragioni non è successo. C’è qualcosa di speciale a Maranello, mi sarebbe piaciuto vestire la tuta della Ferrari”.

Button non ha comunque rimpianti sulla sua carriera: “Andare a Woking fu la scelta giusta in quel momento. Nessuno immaginava che la Mercedes avrebbe vinto così tanto. Correre per un team storico, la McLaren, mi ha dato soddisfazioni enormi tra il 2010 e il 2012, tra vittorie e battaglie al top.

Non vinsi il campionato, ma la competitività c’era. Per me è stato molto divertente correre a fianco di Lewis, mentre invece la Mercedes era un po’ in crisi. Poi ovviamente è cambiato tutto”.

La prestazione di George Russell sulla Mercedes: “Ha dimostrato prima di tutto che l’auto è molto buona. Poi però ha legittimato la sua occasione correndo senza fare errori, in modo molto ragionato. Sono sicuro che fosse piuttosto deluso di non aver battuto Bottas, che è in Mercedes da tre anni”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Sport e cinema: i migliori film da vedere sullo sport

12 Ore del Golfo: Valentino Rossi soddisfatto dopo le libere

Leggi anche
Contents.media