Atalanta-Milan: dove vederla in tv e le probabili formazioni

Atalanta-Milan: le probabili formazioni e dove vederla in Tv e in streaming.

Domenica 3 ottobre, al Gewiss Stadium di Bergamo, andrà in scena un elettrizzante posticipo di Serie A.

Atalanta-Milan: dove vederla in tv

L’Atalanta, per confermare quanto di buono fatto vedere contro l’Inter nella 6a giornata di campionato (2-2; reti bergamasche di Malinovskyj e Toloi, gol nerazzurri di Lautaro Martínez e Dzeko); il Milan, invece, per archiviare la dolorosa sconfitta Champions contro l’Atletico Madrid (Leao per i rossoneri, Griezmann e Suárez per i Colchoneros) e – perché no? – per mettere pressione al Napoli di Spalletti, capolista della Serie A.

Il fischio d’inizio della partita è previsto per le 20:45 di domenica 3 ottobre. L’incontro, invece, verrà trasmesso in esclusiva da DAZN. La telecronaca, per l’occasione, è stata affidata al commentatore Stefano Borghi e all’ex calciatore del Palermo Federico Balzaretti.

Qui Atalanta

La squadra di Gasperini è reduce dall’ottima vittoria interna contro gli Young Boys. Nella seconda giornata del Gruppo F di UEFA Champions League, i nerazzurri sono infatti riusciti ad imporsi per 1-0.

A decidere l’incontro del Gewiss Stadium, ci ha pensato nientemeno che uno degli eroi di Euro 2020, Mattia Pessina. La sua rete, messa a segno al 68′ minuto della ripresa, ha tramortito gli svizzeri, i quali non sono più riusciti a reagire, dovendo quindi andarsene da Bergamo con zero punti. Chi sorride, invece, è proprio l’Atalanta, la quale, in virtù della concomitante sconfitta del Villarreal contro il Manchester United di Cristiano Ronaldo, si trova ora al primo posto del suo girone con 4 punti.

Seguono, a un punto di distanza, svizzeri e inglesi. Fanalino di coda il “Sottomorino Giallo”.

Gasperini dovrebbe confermare la formazione che ha battuto gli Young Boys, fatta eccezione per Mahele, il quale dovrebbe sostituire l’infortunato Gosens. Ancora panchina per Muriel, non al meglio. Al suo posto, scalda i motori un implacabile Duvan Zapata.

ATALANTA (3-4-2-1): Musso; Toloi, Demiral, Djimsiti; Mahele, de Roon, Freuler, Zappacosta; Pessina, Malinovskyj; D. Zapata. All. Giampiero Gasperini.

Qui Milan

La banda di Pioli, invece, deve lasciarsi al più presto alle spalle l’immeritata sconfitta contro l’Atletico Madrid del “Cholo” Simeone. Al di là delle sconcertanti amnesie dell’arbitro Cakir, il Milan ha dimostrato, contro gli spagnoli, di poter mettere sotto qualsiasi squadra. L’Atalanta di Giampiero Gasperini è avvisata: contro l’undici titolare di Pioli – qualunque esso sia – non si ha mai vita facile.

Per Pioli, in vista del match di Bergamo, ancora una serie di scelte obbligate. In attacco, vista l’eterna assenza di Zlatan Ibrahimovic, Rebic dovrebbe avere la meglio su un Giroud apparso alquanto fuori forma contro l’Atletico. Conferme, in mezzo al campo, per Tonali e Kessié, nonostante la rovinosa performance di quest’ultimo nella notte europea di San Siro. Alle spalle della punta, Brahim Diaz dovrebbe riuscire a recuperare dal 1′ minuto; ai suoi lati, come sempre, gli inarrestabili Rafael Leao e Saelemaekers. In difesa, rientro per Simon Kjaer, il quale dà certamente più garanzie rispetto a Romagnoli, colpevole nel gol del momentaneo pareggio madrileno di martedì scorso.

MILAN (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Kjaer, Tomori, Theo Hernandez; Kessié, Tonali; Saelemaekers, Diaz, Leao; Rebic. All. Stefano Pioli.

Scritto da Andrea Crenna
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Ricardo Rodriguez: “Juventus forte, noi pronti”

Inter, Antonello: “Senza San Siro abbiamo perso 60 milioni di euro”

Leggi anche
Contents.media