Matìas Soulé: chi è, fidanzata, skills e vita privata del calciatore del Frosinone

I dettagli su chi è Matìas Soulé, la fidanzata, le skills e la vita privata

Matìas Soulé, il giovane talento argentino, ha iniziato a muovere i suoi primi passi nel mondo del calcio sin dall’infanzia. Dai 6 ai 12 anni ha calcato i campi del Kimberley, per poi trasferirsi al prestigioso Vélez Sarsfield. La sua ascesa continua fino al 2020, quando si unisce alla Juventus.

Dopo un periodo nelle giovanili, ha fatto il suo debutto ufficiale nella Juventus U23, dimostrando immediatamente il suo valore.

Matìas Soulé: dal calcio argentino alla Serie C

Matìas Soulé si fa notare con una doppietta nella Coppa Italia Serie C, segnando il suo primo gol in Serie C contro il Lecco.

La sua crescita continua, debuttando nella prima squadra contro la Salernitana e contribuendo all’Under-19 della Juventus nella UEFA Youth League. Nel 2022-2023, Soulé si stabilisce nella prima squadra della Juventus, debuttando anche in Champions League e segnando la sua prima rete in Serie A nel marzo 2023.

L’evoluzione di Soulé non si ferma qui: nell’agosto 2023, si trasferisce in prestito al Frosinone, dove si fa subito notare con il suo talento in campo. Il giovane argentino dimostra di essere una risorsa preziosa, segnando gol e contribuendo alle performance della squadra.

Matìas Soulé: tra Nazionale e prospettive future

Matìas Soulé ha rappresentato l’Argentina a livello giovanile, distinguendosi con l’Argentina U-16 e l’Argentina U-20. Anche se convocato dalla nazionale maggiore, non ha ancora fatto il suo esordio in partite ufficiali.

Il 2023 porta nuove opportunità per Soulé, che viene convocato per il Mondiale Under-20 con l’Argentina. La sua ambizione di giocare per l’Albiceleste è evidente nelle sue dichiarazioni, dove ribadisce il suo legame con il suo paese natale.

LEGGI ANCHE: Milan, il ritorno di Ibrahimovic: i dettagli sul nuovo ruolo

Matìas Soulé: tra campo e vita privata

Della vita privata di Matìas Soulé, al momento abbiamo poche informazioni. Attivo sui social media, Soulé condivide principalmente scatti del suo talento in campo. Tuttavia, durante un’intervista, Soulé ha rivelato di aver parlato con l’allenatore Spalletti, esprimendo il suo attaccamento all’Argentina.

Matìas Soulé: tra gol e emozioni profonde

Matìas Soulé, oltre a stupire con le sue gesta sul campo da gioco, ha recentemente svelato un aspetto emozionante della sua scelta del numero di maglia 18. Durante un’intervista postpartita con DAZN, ha condiviso il significato profondo dietro questa selezione: “La 18? E’ per mia nonna: era il suo numero”

Le caratteristiche di Matìas Soulé

Fisiche e Tecniche

Matìas Soulé, con un‘altezza di 182 cm e un peso di 71 kg, si distingue come ectomorfo, agile e rapido. Dotato di un sinistro naturale e una tecnica individuale sopraffina, si adatta perfettamente alla Serie A.

Posizione in Campo

Fin dalle giovanili, Soulé ha giocato prevalentemente come ala destra, sfruttando la sua visione di gioco verticale. Tuttavia, si è adattato anche a posizioni offensive come trequartista e seconda punta, dimostrando versatilità.

Matìas Soulé è un talento emergente destinato a lasciare il segno nel mondo del calcio. Con le sue prestazioni sia in Italia che in patria, il giovane argentino è destinato a diventare una stella in ascesa nel panorama calcistico mondiale.

LEGGI ANCHE: Scarpa d’Oro 2023/24: la classifica aggiornata

Scritto da Giovanni Scialpi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Roma batte Napoli 2-0 in una partita appassionante al Stadio Olimpico

Centravanti, chi è il più forte di tutti i tempi

Leggi anche
Contentsads.com