Sirigu e Torino: crisi

Il portiere potrebbe finire sul mercato a gennaio.

Il Torino, in crisi di risultati e con un allenatore, Marco Giampaolo, traballante, deve anche risolvere la grana Salvatore Sirigu. Il portiere non è stato schierato in occasione della gara giocata giovedì sera dai granata a Roma contro i giallorossi: gli è stato preferito Vanja Milinkovic-Savic, fratello del centrocampista della Lazio Sergej.

Non è da escludere che a gennaio Sirigu venga messo sul mercato, ma prima in casa dei piemontesi sanno benissimo che va reperita un’alternativa di livello: si sta pur sempre parlando di un portiere che ha difeso i pali della nazionale italiana e di importanti club europei, come il Paris Saint Germain.

Un’indicazione la si potrà avere già in occasione della gara con il Bologna: se Sirigu riavrà la fiducia allora si potrà pensare che molto, se non tutto, è risolto, in caso contrario la frattura sarà ancora più complicata da ricomporre.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Stefano Domenicali si dice pronto per la nuova sfida

Mattia Agnese, il premio dopo il miracolo

Leggi anche
Contents.media