Serie A 2022-23: quali saranno i capitani del prossimo campionato

In attesa dell'inizio della stagione di Serie A 2022-23, andiamo a vedere quali saranno i capitani che scenderanno in campo ad oggi.

Manca un mese all’inizio della prossima Serie A e, oltre alle tante novità regolamentari inerenti allo spareggio scudetto o alla promozione del primo arbitro donna, cambieranno molti volti tra i calciatori.

Il riferimento va, soprattutto, ai capitani di alcune big italiane i cui contratti non sono stati rinnovati.

Vediamo, quindi, ad oggi, quali saranno i capitani della prossima stagione di Serie A 2022-23.

Serie A 2022-23: i capitani

ATALANTA

  • A Bergamo le gerarchie non dovrebbero cambiare: il capitano sarà Remo Freuler dopo che già la scorsa stagione ha giocato 18 gare con la fascia al braccio, causa i numerosi infortuni di Toloi.

BOLOGNA

  • Idee chiare per Mihajlovic: Roberto Soriano resta il capitano dopo che ha indossato la fascia in 32 partite nel 2021-2022.

CREMONESE

  • Il capitano della neopromossa ora allenata da Alvini è Matteo Bianchetti: il vice, invece, è Daniel Ciofani che l’ha indossata 9 volte la scorsa annata.

EMPOLI

  • Nell’ultimo Empoli allenato e salvato da Andreazzoli il capitano è stato soprattutto Simone Romagnoli: 17 gare con la fascia. Il difensore però, è stato acquistato dal Parma e quindi, inevitabilmente, cambieranno le gerarchie. Potrebbe essere la volta di Filippo Bandinelli, che ha già fatto il capitano per 12 volte nell’ultima stagione.

FIORENTINA

  • In casa viola nessun dubbio: la gerarchia è ben salda con Cristiano Biraghi saldamente capitano.

INTER

  • In casa nerazzurra è arrivata la conferma di Samir Handanovic, il quale ha rinnovato per un altro anno ma soprattutto, nonostante l’acquisto di Onana, il tecnico Simone Inzaghi è stato chiaro sulle gerarchie in campo della prossima stagione:
    “A livello di gerarchia, partirà Handanovic come portiere titolare. Se l’è meritato per la stagione che ha fatto l’anno scorso, che è stata ottima. Poi conosciamo tutti il valore di Onana: è un giocatore giovanissimo, il portiere del futuro dell’Inter e quest’anno già avrà le occasioni per mettersi in mostra”.
    Tale scelta confermerà il portiere sloveno come capitano dell’Inter.

JUVENTUS

  • Cambio importante in casa Juventus: Giorgio Chiellini, infatti, dopo 17 anni in bianconero ha deciso, di comune accordo col club, di non rinnovare e volare in America. Fascia di capitano che, quindi, passerà sul braccio di Bonucci, dato che anche Paulo Dybala non ha rinnovato il suo contratto.

LAZIO

  • In biancoceleste il capitano è e resterà Ciro Immobile. Capitano e simbolo del club, entrato nella leggenda essendo il marcatore più prolifico della storia della Lazio.

LECCE

  • Cambio di guardia in casa Lecce dove il capitano Fabio Lucioni è andato al Frosinone e il vice-capitano Massimo Coda approdato al Genoa: ciò porterà il tecnico Baroni ad affidare la fascia, con ogni probabilità, al danese Morten Hjulmand.

MILAN

  • Lascia il Milan, dopo 7 anni, Alessio Romagnoli. L’ex capitano rossonero, però, già nella scorsa stagione ha giocato poco, vedendosi scavalcare nelle gerarchie da Pierre Kalulu. Diventa, così, ufficialmente il capitano del Milan campione d’Italia, il terzino Davide Calabria.

MONZA

  • I capitani della storica promozione in massima serie del Monza sono stati soprattutto due: per 18 volte Giulio Donati (nella foto a destra) e per altre 17 Mario Sampirisi (in quella a sinistra). Galliani, però, ha promesso la fascia da capitano al neo acquisto Matteo Pessina.

NAPOLI

  • Con le partenze di Insigne e Mertens, il capitano sarà Kalidou Koulibaly.

ROMA

  • Nessuna novità a Roma, dove il capitano resta quello che ha sollevato la prima edizione della Conference League, vinta dalla squadra di Mourinho a Tirana: Lorenzo Pellegrini

SALERNITANA

  • Il capitano con più presenze (14) nella stagione del ritorno in Serie A è stato Milan Djuric ma la sua cessione “regala” la fascia a Franck Ribery.

SAMPDORIA

  • L’eterno Fabio Quagliarella ha rinnovato con la Samp e sarà ancora lui il capitano.

SASSUOLO

  • A raccoglierne l’eredità di Magnanelli nel Sassuolo è il difensore Gian Marco Ferrari, capitano 33 volte nel corso dell’ultima stagione.

SPEZIA

  • Il capitano è sempre Giulio Maggiore, a meno che l’interesse del Torino non diventi concreto e lo portandolo lontano dalla Liguria.

TORINO

  • La situazione in casa Torino è indecifrabile: Belotti ha salutato dopo 7 anni e la sua fascia dovrebbe passare a Bremer. Piccolo grande problema: il difensore brasiliano vuole lasciare i granata e il presidente proverà ad accontentarlo. In caso di addio, la fascia potrebbe andare ad Ansaldi.

UDINESE

  • A Udine l’allenatore è cambiato e quello nuovo ha le idee chiare: Andrea Sottil ha designato nuovo capitano Roberto “El Tucu” Pereyra.

VERONA

  • Il capitano di lungo corso qui è Miguel Veloso ma, complice il non impiego da titolare, la fascia è stata e resterà soprattutto sul braccio di Davide Faraoni.
Scritto da Andrea Barbato
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Pogba alla Juve: perchè ha scelto la maglia numero 10

Morto Kazuki Takahashi, creatore dello storico Yu-Gi-Oh!

Leggi anche
Contents.media