Jayden Hayward e un addio dettato dal cuore

"Dopo il Sei Nazioni del 2020 ho abbandonato il rugby internazionale a causa dei problemi di salute di mio figlio" ha detto.

Sono piene di significato le parole con cui Jayden Hayward ha annunciato che al termine dell’attuale stagione sportiva lascerà il Benetton Rugby per fare ritorno in Australia.

“Si tratta di una decisione estremamente difficile per me, ma che sentivo necessaria – ha chiarito -.

Dopo il Sei Nazioni del 2020 ho abbandonato il rugby internazionale a causa dei problemi di salute di mio figlio. Sebbene la maggior parte di questi problemi siano stati al momento superati, abbiamo deciso che lo stile di vita in Australia sarà più adatto per mio figlio che è affetto da autismo e da disturbi da deficit di attenzione/iperattività. La mia famiglia si è sacrificata molto per me nel corso degli anni, così che potessi seguire il mio sogno e adesso è arrivato il momento di mettere loro al primo posto”.

L’estremo classe 1987, neozelandese di nascita, è arrivato a Treviso nel 2014 e sino ad oggi ha indossato il biancoverde per ben 121 occasioni mettendo a segno 303 punti e facendo di sé un’icona della storia recente del Benetton Rugby. Nel 2017 è entrato anche nel giro della nazionale italiana.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

I soprannomi dei calciatori più curiosi: da O Rei a El Divin Codino

F1: Mazepin, nuova risposta a Giovinazzi

Leggi anche
Contents.media