Paolo Ziliani, chi è l’ex calciatore e giornalista antijuventino? L’arresto in Portogallo e il rapporto con Montero

L'attacco di Ziliani a Gravina e la Juventus, le parole del giornalista del Fatto Quotidiano: "Siete solo una cricca"

Da sempre Paolo Ziliani, ex calciatore e giornalista al momento al Fatto Quotidiano, è considerato una delle più affilate penne antijuventine. Dopo la sentenza sul caso plusvalenze e stipendi, che ha molti ha fatto storcere il naso, il noto giornalista si è scagliato contro Gravina con un post sui social: “Nella giornata nazionale dello Sport il presidente FIGC Gravina non si presenterà al Maradona di Napoli a premiare la squadra campione d’Italia per non essere subissato di insulti dagli sportivi veri che sanno cos’è il rispetto delle leggi, del vivere civile e del bene comune qual è la passione sportiva.

Il governo e le istituzioni del calcio hanno tradito lo sport e i suoi valori e milioni di italiani lo sanno e non lo dimenticheranno. Festeggiate voi, siete solo una cricca, meritate il peggio”.

Questo ha detto in merito all’assenza di Gravina durante la premiazione del Napoli, ennesimo scivolone della Federazione o esagerazione antijuventina?

La carriera di Paolo Ziliani, dal Brescia al Fatto Quotidiano

Paolo Ziliani nasce a Romashorn il 10 giugno del 1971. Cresciuto nel piccolo comune svizzero, fa il suo esordio in Prima squadra con il Brescia nel 1988. Il giovane difensore, quello sarà il suo ruolo, durante la sua carriera cambierà molte squadre: saranno 11 le maglie vestite da giocatore.

Dopo Brescia un’esperienza al Carpi, tornato alle Rondinelle dopo un anno, fa il suo esordio in Serie A nel 1992. La stagione successiva sarà acquistato dal Napoli, che lo impiega però solo in un paio di occasioni. Tornato a Brescia, vince la Serie B tornando nella massima serie, ma non venendo riconfermato cambia ancora aria: prima al Cosenza sotto Zaccheroni, poi alla Reggiana con un giovanissimo Carlo Ancelotti, con cui conquista la sua seconda promozione in Serie A. La stagione seguente però torna al Cosenza, con cui retrocede in C1.

Rimasto in Calabria, questa volta sponda Reggina, grazie anche alle sue prestazioni la squadra conquista la sua prima esperienza in Serie A, ma anche questa volta non sarà confermato in massima serie, inizia quindi una nuova esperienza a Treviso. Durante la gara contro il Vicenza, Ziliani compie ciò che raramente si vede su un campo da calcio: sostituisce il proprio portiere Aldegani dopo la sua espulsione, e para il rigore assegnato dall’arbitro. Da qui in avanti continuerà a fare la spola tra squadre di serie minori: prima il Crotone, poi Arezzo in C1, Gladiator, Isernia, Cosenza, Chiari e Chieti, dove chiuderà la carriera nel 2005.

La carriera di giornalista di Poalo Ziliani

Dopo la fine della carriera da calciatore Ziliani è diventato un giornalista molto noto in Italia. Con Mediaset Ziliani fa le sue fortune, cura un programma “La Tribù del Calcio”, dal grande successo. Al momento scrivere per il Fatto Quotidiano. A fare rumore durante la carriera di Ziliani è stato il pessimo rapporto con la Juventus. Innumerevoli le querele da parte di Agnelli contro il giornalista nonché, secondo Ziliani, vere e proprie richieste di licenziamento alla sua emittente.

Oltre a queste già spinose questioni ne fu aggiunta una decisamente più privata: si disse infatti che l’odio di Ziliani per la Juventus derivasse dal fatto che un giocatore bianconere, Paolo Montero, fosse l’amante di sua moglie. Queste alcune delle (secondo Ziliani false) dichiarazioni: : “Tra me e la moglie di Ziliani c’era molto più che del sesso selvaggio. Per molto tempo siamo stati innamorati”.

Era il 2021 e Ziliani rispondeva così: “Questo, perché lo sappiate, è lo stile Juve e il mondo Juve. Questo è ciò che capita a chi prova a fare il giornalista oggi, 2021, ficcando il naso nella tana più brutta del calcio italiano”.
A distanza di 2 anni e con una stagione del genere appena conclusa, difficile non dare ascolto a quanto detto negli scorsi anni dalla penna del Fatto Quotidiano.

Scritto da Gabriele Vecchia
3 Commenti
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
Valerio De Rubertis
4 Luglio 2023 8:41

E non lo dici prima che sei un becco ahahahah mi fai tenerezza insieme a quelli che ti danno ragione…ma delle plusvalenze nulla?? giornale da 4 soldi

soccer player
4 Agosto 2023 17:17

avete confuso il giocatore di calcio con il giornalista, sono omonimi ma non sono la stessa persona.

Max
17 Settembre 2023 9:09

Ahhhhhh….ecco svelato motivo di tanto odio…..

Stiramento muscolare: che cos’è, da cosa è causato e come prevenirlo

Quanti gol ha fatto nella sua carriera Zlatan Ibrahimovic?

Contentsads.com