Europei, Turchia prima avversaria dell’Italia: tutto sulla squadra di Gunes

La Turchia del CT Senol Gunes affronterà gli Azzurri nella gara inaugurale della competizione europea all'Olimpico di Roma.

Venerdì 11 giugno, alle ore 21:00, allo Stadio Olimpico di Roma inizierà ufficialmente Euro 2021 e a contendersi la vittoria ci saranno Italia e Turchia. Gli Azzurri sono favoritissimi nel girone A, che comprende anche Galles e Svizzera, ma i turchi del CT Senol Gunes vengono da un girone di qualificazione sorprendente, in cui hanno chiuso a solo due punti dalla Francia campione del Mondo e vicecampione d’Europa, rimediando proprio contro i francesi una vittoria e un pareggio nei due scontri diretti.

Il grande cammino verso l’Europeo è frutto di un 2019 eccezionale, mentre nel 2020 il trend si è invertito (una sola vittoria, contro la Russia, e retrocessione in Lega C della Nations League). Nel 2021 tuttavia la squadra pare essersi ripresa: da ricordare il sonoro 4-2 inflitto alla Nazionale Olandese nella gara di Qualificazione ai Mondiali in Qatar del 2022, tripletta di B. Yilmaz e gol di Calhanoglu).

Europei, Turchia prima avversaria dell’Italia

La rosa della Turchia annovera diverse conoscenze del calcio Italiano: in difesa la coppia difensiva del Sassuolo Ayhan-Muldur insieme allo juventino Demiral, a centrocampo Calhanoglu (ancora in bilico il suo rinnovo col Milan) e in attacco Under, in questa stagione in prestito al Leicester City ma di proprietà della Roma. Senza dimenticare altri giocatori di livello internazionale come Soyuncu, Yazici (mattatore del Milan ai gironi di Europa League con una tripletta) e Burak Yilmaz, questi ultimi due freschi campioni di Francia con il Lille.

I turchi scendono spesso e volentieri in campo con uno spirito attendista, lasciando il pallino del gioco in mano agli avversari e attendendo gli errori in impostazione per fare male in contropiede, affidandosi ai suoi giocatori più talentuosi: Calhanoglu, Yazici e Burak Yilmaz.

La squadra di Gunes solitamente si schiera in campo con un 4-4-2 difensivo, e molto spesso mostra delle fasi di forte pressing brevi ma decise, che sorprendono l’avversario e sono fonte di importanti occasioni da gol.

Leggi anche: I migliori rigori tirati con il “cucchiaio” agli Europei: da Totti a Sergio Ramos

Turchia, i convocati per Euro 2021

Portieri: Bayindir (Fenerbahçe), Günok (Basaksehir), Cakir (Trabzonspor)
Difensori: Celik (Lille), Söyüncü (Leicester), Ayhan (Sassuolo), Demiral (Juventus), Müldür (Sassuolo), Kabak (Liverpool) ,Yilmaz (Besiktas), Meras (Le Havre)
Centrocampisti: Yazici (Lille), Toköz (Besiktas), Kahveci (Fenerbahce), Yokuslu (WBA), Kökcü (Feyenoord), Tufan (Fenerbahce) , Antalyali (Galatasaray), Calhanoglu (Milan)
Attaccanti: B. Yilmaz (Lille), Ünder (Leicester) , Ünal (Getafe), Ömür (Trabzonspor), Aktürkoglu (Galatasaray), Dervisoglu (Brentford), Karaman (Fortuna Düsseldorf)

Probabile formazione in Italia-Turchia

4-4-2: Cakir; Celik, Soyuncu, Demiral, Meras; Yazichi, Tufan, Yokuslu, Calhanoglu; Burak Yilmaz, Karaman.

Scritto da Matteo Podda
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Fognini eliminato dal Roland Garros

Nuova ipotesi per il futuro di Andrea Pirlo

Leggi anche
Contents.media