Nespoli: “Non è un oro perso”

"È stata una giornata lunghissima. Di scontro in scontro ho ritrovato confidenza con questo palcoscenico che ho lottato per raggiungere".

Mauro Nespoli si gode l’argento nel tiro con l’arco e non pensa alla finale persa.

“È stata una giornata lunghissima. Di scontro in scontro ho ritrovato confidenza con questo palcoscenico che ho lottato per raggiungere. Sono davvero tanto contento.

È stato un argento vinto non un oro perso sono contento di come ho saputo gestire le emozioni ed è un trampolino per poter continuare”.

“Il prossimo step è Parigi. E poi dopo il risultato di Aldo Montano penso non ci siano limiti di età, specie nell’arco. In Australia non ci sono mai stato, quindi 2032 perché no?”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Il Cio premia comunque Bruno Rosetti

Nazionale di ciclismo, nuove possibilità per il post-Cassani

Leggi anche
Contents.media