Juventus, Pirlo: “Cuadrado mi fa arrabbiare”

Il tecnico bianconero parla in vista del match contro il Genoa.

Il tecnico della Juventus Andrea Pirlo ha parlato alla vigilia della partita di campionato contro il Genoa: “Il Barcellona? Se ce l’abbiamo ancora in testa allora cancelliamolo, dobbiamo voltare pagina e dare continuità. Non può restare solo una partita, bisogna continuare su questa voglia e con questo ritmo perché ora c’è il campionato e dobbiamo fare meglio in queste quattro partite.

Queste partite ti portano grande consapevolezza di miglioramenti, può essere una grande iniezione di fiducia per questo finale di 2020 prima della sosta. Dobbiamo avere stessa voglia e concentrazione, altrimenti si va incontro a brutte sorprese”.

Su Cuadrado: “Giocatore importante per noi, lo è stato anche negli anni passati. Sa fare sia fase offensiva che difensiva, anche se lo rimprovero perché a volte manca di concentrazione e lì mi arrabbio perché non deve adagiarsi sulle cose belle ma essere sempre dentro la partita per 90 minuti”.

La Juve sta crescendo anche in fase difensiva: “Sta crescendo la voglia di andare in avanti, quindi quando attacchi le avversarie hanno meno possibilità di venire dalle nostre parti. Dobbiamo essere aggressivi e mai passivi anche nella nostra metà campo. In questo stiamo crescendo”.

McKennie sempre più importante: “Si sta inserendo bene, pian piano comincia a capire meglio anche l’italiano e con i ragazzi riesce a esprimersi meglio. Ha grande corsa, voglia, ampi margini di miglioramento.

L’inserimento è una delle sue caratteristiche principali, può fare ancora molto meglio”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

La gioia di Marta Bassino dopo il trionfo in Francia

F1, riconoscimento unico per Lewis Hamilton

Leggi anche
Contents.media