Roma: Javier Pastore fa dietrofront

L'argentino ha parlato in maniera chiara del suo futuro.

Raggiunto dai microfoni di AS, Javier Pastore ha parlato del suo futuro: “Sogno una rivincita nella Roma, voglio continuare a giocare qui dove ho ancora due anni di contratto. In tutti i club in cui sono stato ho sempre lasciato qualcosa di bello, i tifosi hanno sempre riconosciuto il mio lavoro ed è quello che spero succeda anche in giallorosso”.

“Per ora non l’ho fatto perché non ho dato il contributo che volevo – ha continuato -. Ma avere un contratto qui è una grande sfida. Poi ovviamente il club metterà le sue opzioni sul tavolo ma restare qui è il mio desiderio”.

Un vero e proprio dietrofront dato che ad Aprile lo stesso giocatore ha dichiarato: “Il mio desiderio di tornare in Argentina c’è sempre ma voglio arrivarci bene, giocare e sentirmi importante.

Ho parlato con il presidente del Talleres, mi vuole e a gennaio ha fatto di tutto per portarmi lì”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Shevchenko e l’incubo di Istanbul: “Mi svegliavo urlando di notte”

Coppa Italia: in finale ci saranno i tifosi

Leggi anche
Contents.media