Inter, Arturo Vidal rimanda l’addio

Il cileno è reduce da una stagione non esaltante.

Nella stagione dell’Inter una delle poche note stonate è rappresentata da Arturo Vidal: il cileno, su cui i tifosi avevano aspettative molto importanti, non è riuscito a fornire prestazioni esaltanti e, complici il recupero di Eriksen e le discussioni con Antonio Conte, non ha giocato quanto si aspettava.

Il club nerazzurro sta operando per ridurre i costi e i 6,5 milioni di euro di ingaggio dell’ex juventino sono un problema non indifferente. Nelle prossime settimane i calciatori avranno un confronto individuale con la proprietà, e per Vidal ci sono due strade: un taglio importante dello stipendio o l’addio.

A TNT Sport però, ha dichiarato: “È molto difficile pensare ad un’altra squadra dato che abbiamo vinto lo scudetto appena due settimane fa.

Sapere adesso cosa succederà è molto difficile. Quando me ne andrò, ho il sogno di giocare per il Flamengo o il Colo Colo. Il Boca Juniors lo seguo molto, mi piace come giocano, i tifosi sono molto appassionati come mi ha detto Gary Medel. Penso anche all’America, in Messico: ho conosciuto la squadra durante un impegno con la Nazionale Under 20 cilena. È stato incredibile. Spero di avere l’opportunità di giocare per una di queste squadre, nel frattempo voglio restare qui per provare a vincere la Champions League”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Mercato Juventus: crescono le quotazioni di Gattuso

Hockey: Alex Frei lascia Asiago

Leggi anche
Contents.media