Agnelli: “Superleague, nessuna paura delle minacce”

"Pensiamo che alla fine la nostra azione legale porterà a risultati soddisfacenti".

Andrea Agnelli ha parlato in conferenza stampa del progetto Superleague: “Abbiamo ricevuto dalla Uefa una lettera che ci ha ammesso alla prossima Champions. C’è volontà di dialogo e non abbiamo nessuna paura delle minacce che sono state fatte negli ultimi mesi”.

“Pensiamo che alla fine la nostra azione legale porterà a risultati soddisfacenti. Il verso successo ci sarà quando si riprenderà nuovamente a dialogare. Con Ceferin ho sempre avuto un ottimo rapporto e continuo a stimarlo come persona. Detto questo quando si lavora nel mondo del business si sa che determinate cose non si possono dire quando si firma un accordo, con le dimissioni immediate dalle mie cariche ritengo di essermi comportato nel migliore dei modi”.

“Maurizio Arrivabene è un volto noto e conosciuto e le sue competenze e capacità gestionali sapranno completare le grandi competenze calcistiche di Nedved e Cherubini – ha continuato il presidente bianconero – Sono sicuro che saprà portare grande esperienza e professionalità nel club. Presentare Maurizio penso sia riduttivo considerando il suo curriculum”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Chi è Vincenzo Italiano, il nuovo allenatore della Fiorentina

Sainz: “Le basse temperature potrebbero aiutarci”

Leggi anche
Contents.media