Enrico Preziosi: “Volevo cedere il Genoa da tre anni”

"I nuovi proprietari sono persone giovani che hanno una situazione finanziaria importante".

A Radio Rai Enrico Preziosi ha parlato della cessione del Genoa: “I nuovi proprietari sono persone giovani che hanno una situazione finanziaria importante, sono affidabili e questa era la cosa più importante. Erano tre anni che volevo cedere e questa è una società di tutto rispetto.

Il futuro del Genoa è blindato”.

“L’era dei presidenti mecenati è finita, adesso i club sono delle vere e proprie aziende. Dovranno fare i conti con le leggi italiane, serviranno stadi di proprietà e i bilanci dovranno essere in positivo, cercando di valorizzare il prodotto per poi magari cedere nuovamente”.

“Ho preso il Genoa in Serie C, ho investito tantissimo salvandola dai dilettanti e ho fatto il massimo. Il calcio è difficile, a volte viene a mancare il supporto dei tifosi perché si aspettano di più di quello che si può fare.

Ho fatto degli errori ma anche 15 anni di Serie A. Sono stati fatti degli sforzi, forse avrei potuto fare di più ma magari anche peggio. Ho lasciato il club in mani sicure, non posso piacere a tutti. Spero che chi ci è oggi possa fare meglio” ha concluso l’ex presidente del Grifone.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Mattia Guadagnini al settimo cielo dopo il trionfo

Milan-Atletico Madrid: dove vederla in tv e le probabili formazioni

Leggi anche
Contents.media