Greta Beccaglia racconta tutta la sua amarezza

La giornalista di Toscana Tv è stata molestata in diretta televisiva.

“Non posso andare a lavorare tranquillamente solo perché sono una giovane donna: quello che è accaduto dimostra quanto siamo indietro nel rispetto minimo fra i sessi. Il cameraman mi ha detto che non aveva mai assistito a una scena del genere.

Sono sconvolta e impaurita”. Greta Beccaglia, la giornalista di Toscana Tv molestata in diretta televisiva all’esterno dello stadio Castellani dopo Empoli-Fiorentina, è sotto choc dopo l’episodio e lo ammette parlando con La Nazione, aggiungendo un nuovo dettaglio: “A telecamere spente mi si è avvicinato un altro individuo con il cappuccio che mi ha toccato nelle parti intime”.

“Mi era già successo qualcosa di simile ma non di questa gravità – aggiunge -. Certo, occhiate particolari sì, qualche frase infelice anche, ma a Empoli si è passato abbondantemente il segno del rispetto e della dignità nei confronti delle donne”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

San Marino: Costantini prende il posto di Varrella

Juventus, Chiesa torna dopo Natale

Leggi anche
Contents.media