Dove vedere Albania-Italia in tv e in streaming

Prima volta azzurra a Tirana, cercando di dimenticare i Mondiali

Il periodo che sta per arrivare sarà particolarmente duro per la nostra nazionale di calcio, il Mondiale 2022 in Qatar sta per iniziare ed i nostri Azzurri non potranno che guardarlo comodamente dal divano vista la clamorosa mancata qualificazione per la seconda edizione di fila.

Nel frattempo però, la squadra allenata da Roberto Mancini dovrà disputare una serie di amichevoli, utili a far fare esperienze importanti ai vari giovani talenti dei paesi che non si sono riusciti a qualificare per il Qatar.

Il primo degli impegni della nazionale italiana sarà quello contro l’Albania, mercoledì 16 novembre alle ore 20.45.

Dove vedere Albania-Italia in tv e streaming

La prima amichevole delle due amichevoli previste nei 10 giorni di ritiro della Nazionale sarà a Tirana contro l’Albania, sarà il quarto incontro tra le due nazionali, la prima volta in terra balcanica.

(fin’ora l’Italia è uscita sempre vittoriosa dai confronti, ultimo il 9 ottobre del 2017)
La gara sarà visibile ovviamente in chiaro su Rai 1 tramite Smart TV, console (vanno bene PS4, PS5 o XBOX One), in diretta streaming tramite l’app di RaiPlay oppure direttamente tramite il browser del proprio PC.

Quante veccchie conoscenze

Per questa gara è previsto l’impiego di parecchi giocatori che militano, o hanno militato nella nostra Serie A, anche il tecnico stesso è volto notissimo in Italia, è l’ex allenatore laziale, ma non solo, Reja. Parecchi gli altri volti noti, che potrebbero essere schierati con un abbottonato 5-3-2 in fase difensiva, schierato così: Berisha; Hysaj, Ismajli, Kumbulla, Djimsiti, Lenjani; Abrashi, Asllani, Bajrami; Uzuni, Broja. Ct: Reja.

Come scenderà in campo l’Italia?

Il classico 4-3-3 potrebbe essere invece il modulo a cui si affiderà Roberto Mancini. Sarà fondamentale mettere in cascina un risultato utile, almeno per l’umore che non potrà che essere basso di fronte al secondo mondiale di fila saltato, questa volta addirittura come campioni europei in carica. In porta sicuramente sarà schierato Donnarumma, sugli esterni i due “DI” Di Marco a sinistra e Di Lorenzo a destra. Due dei terzini che hanno dimostrato quest’anno a suon di prestazioni di meritarsi ampiamente una maglia da titolare. Al centro della difesa capitan Bonucci, confermato nonostante l’annata fin’ora tutt’altro che esaltante, e Bastoni, in risalita dopo il brutto inizio in neroazzurro. Pochi sono invece i dubbi relativi al trio di centrocampo: Verratti dovrebbe con tutta probabilità guidare i più giovani ma già baluardi azzurri Barella e Tonali, due colonne delle parti opposte di Milano. In avanti qualche dubbio in più riguardante il tridente: non dovrebbero esserci dubbi riguardo l’impiego a destra di Politano, i dubbi arrivano riguardo gli altri due slot offensivi: Raspadori come prima punta e sorta di “falso nueve”, o Scamacca, che come punta è vera eccome? A destra se starà bene, tornerà finalmente Federico Chiesa, la cui assenza è stata tristemente evidente nelle ultime gare disputate dalla nostra nazionale.

Questi i possibili 11 iniziali: Donnarumma; Di Lorenzo, Bonucci, Bastoni, Dimarco; Barella, Tonali, Verratti; Politano, Raspadori, Chiesa. Ct: Mancini.

Scritto da Gabriele Vecchia
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Serie B 2022/2023: dove vedere le partite in tv

Chi è Christopher Nkunku: età, stipendio

Leggi anche
Contentsads.com