Ascoli trionfa contro Catanzaro in una partita ad alta tensione

Pedro Mendes segna l’unico gol della partita, Ascoli batte Catanzaro allo Stadio Cino e Lillo Del Duca

Il 16 dicembre 2023, un sabato pomeriggio, il calcio ha regalato emozioni forti agli appassionati che si sono ritrovati allo Stadio Cino e Lillo Del Duca di Ascoli Piceno.

L’Ascoli ha affrontato il Catanzaro in una partita combattuta, che ha visto prevalere la squadra di casa con il risultato finale di 1-0.

Il primo tempo è stato caratterizzato da un gioco aggressivo da parte dell’Ascoli, che ha messo in difficoltà il Catanzaro.

La squadra di casa ha aperto le marcature al 14′ con un gol di Pedro Mendes, assistito da Pablo Rodríguez. Tuttavia, l’Ascoli non ha avuto solo momenti di gloria: tre dei suoi giocatori, Eric Botteghin, Nicola Falasco e Pablo Rodríguez, hanno ricevuto un cartellino giallo rispettivamente al 25′, 36′ e 44′ per comportamento scorretto.

Il secondo tempo ha proseguito sulla stessa linea del primo, con un Ascoli sempre in attacco e un Catanzaro che cercava di resistere. Al 57′, anche Tommaso Biasci del Catanzaro ha ricevuto un cartellino giallo. Al 60′, un altro giallo per l’Ascoli, questa volta per Francesco Di Tacchio. Il Catanzaro ha cercato di ribaltare la situazione con una tripla sostituzione al 65′: Enrico Brignola per Dimitrios Sounas, Simone Pontisso per Marco Pompetti e Mario Šitum per Panos Katseris.

Le emozioni non sono mancate nemmeno negli ultimi minuti di gioco. Al 74′, l’Ascoli ha effettuato una sostituzione, facendo entrare Tommaso Milanese al posto di Samuel Giovane. Al 75′, Nicolò Brighenti del Catanzaro ha ricevuto un cartellino giallo. Al 78′, due cartellini gialli sono stati estratti: uno per Giuseppe Bellusci dell’Ascoli e uno per Jari Vandeputte del Catanzaro. Quest’ultimo è stato sostituito all’86’ da Andrea Oliveri, che ha ricevuto un cartellino giallo due minuti dopo. Al 90′, l’Ascoli ha effettuato l’ultima sostituzione, con Claud Adjapong al posto di Brian Bayeye. Infine, al 90+5′, Stefano Scognamillo del Catanzaro ha ricevuto un cartellino giallo.

In conclusione, l’Ascoli ha vinto una partita combattuta e intensa, caratterizzata da molte ammonizioni e da un gioco aggressivo. Il Catanzaro, nonostante le difficoltà, ha dimostrato spirito di squadra e determinazione. Entrambi gli allenatori, Fabrizio Castori per l’Ascoli e Vincenzo Vivarini per il Catanzaro, hanno optato per formazioni offensive, rispettivamente 3-4-1-2 e 4-4-2. Questa partita rimarrà sicuramente impressa nella memoria dei tifosi per la sua intensità e per il grande impegno mostrato da entrambe le squadre.

Scritto da Redazione
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Lecce vs Frosinone: Un Match Pieno di Emozioni

Cosenza vs Parma: Una battaglia senza vincitori

Contentsads.com