FeralpiSalò trionfa contro Catanzaro in una partita ricca di eventi

La squadra di casa segna tre gol e si impone nel match del 20 gennaio 2024

La partita tra FeralpiSalò e Catanzaro, disputata sabato 20 gennaio 2024 allo Stadio Leonardo Garilli di Piacenza, ha visto la squadra di casa imporsi con un netto 3-0.

La formazione di Marco Zaffaroni, schierata con un 3-5-2, ha dimostrato fin dai primi minuti di avere una marcia in più rispetto agli avversari, schierati da Vincenzo Vivarini con un 4-4-2.

La partita si è aperta con un gol lampo di Christos Kourfalidis al 5° minuto, su assist di Davide Di Molfetta.

Un inizio shock per il Catanzaro che ha subito il colpo senza riuscire a reagire. Il primo tempo è proseguito con un FeralpiSalò in pieno controllo del match, nonostante le ammonizioni rimediate da Davide Di Molfetta e Mattia Felici al 21° minuto, entrambi per proteste. Il Catanzaro ha cercato di reagire, ma l’unica nota di rilievo è stata l’ammonizione di Luca Verna al 38° per un fallo di gioco.

Nella ripresa, il FeralpiSalò ha raddoppiato con Mattia Compagnon al 60° minuto, ancora una volta su assist di Kourfalidis. Il Catanzaro ha tentato di cambiare l’inerzia del match con una serie di sostituzioni: al 63° sono entrati in campo Luca D’Andrea e Giuseppe Ambrosino al posto di Dimitrios Sounas e Tommaso Biasci. Al 70° è stato il turno di Andrea Oliveri e Marco Pompetti, che hanno preso il posto di Mario Šitum e Simone Pontisso, quest’ultimo ammonito al 68° per un fallo di gioco.

Nonostante gli sforzi, il Catanzaro non è riuscito a riaprire il match e il FeralpiSalò ha continuato a gestire la partita. Al 71° sono entrati in campo per la squadra di casa Edgaras Dubickas e Mattia Zennaro, rispettivamente al posto di Mattia Compagnon e Davide Di Molfetta. Nel finale, il Catanzaro ha provato a spingere, ma le ammonizioni di Jari Vandeputte al 76° e di Davide Veroli al 82° hanno ulteriormente complicato la situazione.

L’ultimo atto del match è avvenuto negli ultimi minuti di recupero, quando Andrea La Mantia, entrato al 89° al posto di Karlo Butić, ha trasformato un calcio di rigore, confermato dal VAR, portando il risultato sul definitivo 3-0. Un finale amaro per il Catanzaro, con l’ammonizione del portiere Andrea Fulignati al 90+8′. Un trionfo per il FeralpiSalò, che ha dimostrato grande solidità e determinazione, portando a casa una vittoria importante.

Scritto da Redazione
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Spezia vs Cremonese: Un incontro ricco di emozioni

Pisa trionfa sul Lecco in una partita carica di eventi

Contentsads.com