Come potenziare il tuo cervello attraverso l’alimentazione e l’esercizio fisico

Meditazione, alimentazione sana e molto altro: tutti ingredienti fondamentali per potenziare il cervello.

Facendo riferimento al concetto di “essere in salute”, la maggior parte di noi considera primariamente la forma fisica, tralasciando totalmente il cervello. Fortunatamente, ci sono molte cose semplici che si possono fare per dare una spinta al tuo cervello e alle proprie facoltà mentali.

Come potenziare il tuo cervello

Aspartame, grassi idrogenati, coloranti e aromi artificiali: negli alimenti e nei detersivi per bucato ci sono molte sostanze chimiche che agiscono da neurotossine, sostanze chimiche che possono danneggiare il cervello e il sistema nervoso.

Anche i “deodoranti per ambienti” e i deodoranti per il corpo contengono sostanze chimiche dannose per il cervello, note come ftalati. Gli ftalati possono interrompere il normale sviluppo del cervello. In questo senso, leggere le etichette e scegliere prodotti e fibre naturali riduce nettamente l’esposizione a sostanze chimiche.

Scegli organico

Anche i pesticidi sono fautori di danni cerebrali. L’esposizione natale al pesticida glifosato è stata collegata alla perdita di memoria e alla riduzione degli antiossidanti nel cervello. Purtroppo, il glifosato si trova in molti alimenti, compresi mais e soia non biologici e anche in molti comuni cereali per la colazione. La scelta cibi organici riduce la probabilità di immettere glifosato nel proprio organismo.

Bevi per aumentare la salute del cervello

Il cervello è costituito per il 75% da acqua. Dunque, necessita di acqua per garantire sane funzioni cognitive e una forte salute mentale. Bere abbondanti quantità di acqua ogni giorno aiuta a far sì che le cellule cerebrali possano svolgere le loro numerose funzioni essenziali. Molte persone interpretano erroneamente i segnali del cervello, credendo che la percezione della fame sia sempre dovuta alla mancanza di cibo. Spesso è invece una buona idea bere un bicchiere d’acqua ogni volta che si è affamati: aiuta a prevenire la disidratazione.

La quantità di acqua ideale per tutti varia a seconda della nostra salute generale, di quanto siamo attivi e di dove viviamo. Generalmente, gli uomini hanno bisogno di circa 3,7 litri, mentre le donne di 2,7 litri al giorno. L’idratazione può anche avvenire attraverso una combinazione di cibi e bevande, inclusa l’acqua.

Bere tè per avere un cervello sano

Il tè verde contiene una sostanza chiamata epigallocatechina gallato (EGCG) che bloccare le placche beta-amiloidi, ritenute fattori causali nell’Alzheimer.

Aumenta il consumo di frutta e verdura

Mangiare un’ampia varietà di frutta e verdura aiuta a fornire al cervello i nutrienti di cui ha bisogno per funzionare correttamente. Tra queste, i migliori sono: fagioli (per regolare la glicemia e l’energia al cervello); barbabietole (per fornire betanina che ha mostrato risultati promettenti nella prevenzione delle placche nel cervello); more (per fornire il minerale manganese, responsabile delle trasmissioni elettriche nel cervello); semi di lino (ricchi di acidi grassi omega-3 che stimolano il cervello); noci (ricca fonte di vitamina E che protegge il cervello).

Movimento per un cervello migliore

Per scongiurare la demenza, una camminata veloce o fare jogging potrebbe essere proprio ciò di cui il cervello ha bisogno. Qualunque movimento fisico porta beneficio al cervello.

LEGGI ANCHE: Allenamento a circuito: i benefici e i vantaggi

Medita per calmare il cervello

La meditazione riduce gli effetti dello stress. Indipendentemente dalla tipologia, una qualunque meditazione è d’aiuto per il flusso sanguigno al cervello. Spendere diversi minuti, o più a lungo, dalla proprio giornata per concentrare la mente e respirare profondamente, non può che far bene al cervello.

Integratori per stimolare il tuo cervello

Ci sono molti ottimi nutrienti ed erbe che possono aiutare a migliorare la salute del cervello, tra cui acetil-L-carnitina, ashwagandha, ginseng, centella asiatica e fosfatidilserina (PS).

  • Vitamine B. Agendo come coenzimi per un’ampia gamma di funzioni chimiche nel corpo, comprese quelle cerebrali, le vitamine del gruppo B possono anche aiutare a ridurre i livelli di omocisteina che possono essere collegati all’ictus.
  • Coenzima Q10. Il coenzima Q10 può aiutare a rallentare la progressione di malattie cerebrali come il Parkinson.
  • Oli di pesce. La combinazione di acido docosaesaenoico (DHA) e acido eicosapentaenoico (EPA) può aiutare a proteggere il cervello dal declino mentale.
  • Ginkgo biloba. L’erba migliora il flusso sanguigno al cervello e può essere utile per rallentare l’avanzamento della demenza.
  • Criniera di leone. I funghi della criniera del leone possono aiutare a costruire nuove cellule cerebrali e nervose.
  • Fosfatidilserina. Un nutriente fondamentale per il corretto funzionamento delle cellule, in particolare le cellule cerebrali. Gli integratori di fosfatidilserina possono aiutare a dare una spinta alla salute del cervello.
  • Salvia. Usata da secoli, la salvia può aiutare a migliorare l’umore e la memoria a breve e lungo termine.
  • Curcuma. Un’ora dopo l’integrazione con la curcumina, il principale composto attivo della curcuma, si registra un significativo miglioramento nei compiti di memoria e attenzione.

10 semplici modi per trasformare la salute del tuo cervello

Ci sono inoltre altri ottimi modi per migliorare la salute del proprio cervello.

  1. Dormire per almeno sette-otto ore ogni notte.
  2. Restare in contatto con persone stimolanti.
  3. Provare qualcosa di nuovo per costruire nuove connessioni cerebrali e aumentare la memoria.
  4. Giocare a giochi e rompicapo per aumentare la memoria, la conservazione delle informazioni e la concentrazione a breve e lungo termine.
  5. Camminare ogni giorno per aiutare a scongiurare la demenza.
  6. Smettere di mangiare troppo, per ridurre la perdita di memoria e il deterioramento cognitivo.
  7. Imparare una nuova lingua per costruire connessioni tra le cellule cerebrali.
  8. Mangiare a intervalli regolari per fornire carburante costante al tuo cervello.
  9. Entrare a contatto con la natura per aumentare i livelli di ossigeno a supporto del cervello.
  10. Mangiare più cibi fermentati per migliorare la salute dell’intestino.
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come vestirsi per correre in inverno: i consigli

Come allenarsi a casa senza attrezzi: consigli ed esercizi da fare

Leggi anche
Contents.media