Allenamento funzionale di coppia: i benefici di tenersi in forma in due

Tenersi in forma in due: tutti i consigli per un allenamento funzionale.

Allenarsi con il proprio partner non solo migliora la salute del cuore, ma anche la connessione mentale e fisica. Fare esercizio con il proprio partner aiuta infatti ad alleviare la frustrazione che spesso porta a sentimenti di risentimento, migliorando inoltre la comunicazione di coppia.

Allenamento funzionale di coppia:

Quando si tratta di questioni di cuore, l’esercizio aerobico, come corsa, ciclismo e nuoto, dimostra di essere uno strumento di allenamento efficace per la salute cardiaca. Non è tuttavia tutto ciò di cui il corpo ha bisogno.

Qualsiasi programma di fitness è incompleto senza un allenamento di resistenza per mantenere il cuore, i muscoli e le articolazioni funzionanti in modo ottimale.

Come si può dunque ottenere il massimo dal tuo allenamento? L’allenamento in stile circuito a corpo libero con un partner è un’ottima opzione per ravvivare la routine di fitness e propria la vita amorosa.

Cinque esercizi da fare con il proprio partner.

Sia chiaro, l’alternativa c’è sempre: allenarsi in solitudine.

Trust Squat. Muscoli mirati: glutei, quadricipiti femorali, cuore (2 serie da 20 ripetizioni)

    1. Ci si mette faccia a faccia con il proprio partner, a circa un piede di distanza l’uno dall’altro.

      I piedi di ogni partner dovrebbero essere all’incirca alla larghezza delle spalle, con le dita leggermente all’esterno.

    2. Si allunga la mano destra e si stringe la mano destra del partner stringendola intorno al polso e al pollice.
    3. Ci si appoggia l’uno contro il peso dell’altro, permettendo alle braccia di rilassarsi e raddrizzarsi, quindi ci si accovaccia il più in basso possibile.
    4. Ci si alza e, quando ci si avvicina alla posizione eretta, si uniscono le mani sinistre.

Torsione della scopa con resistenza. Muscoli mirati: addome, spalle, glutei, cuore (2 serie da 20 ripetizioni)

    1. Si prende una scopa, reggendola n posizione orizzontale.
    2. Il partner, davanti, tiene la scopa, le mani più il più possibile aperte; quindi si afferra la scopa, inserendo le mani tra le due del partner.
    3. Ognuno dei due mette i piedi più larghi possibile. Chi regge la scopa tiene i piedi ben piantati, chi ha le mani nel mezzo no.
    4. Con i gomiti leggermente piegati, il partner si gira sul lato sinistro, cercando di spostare l’altra persona completamente. L’altra persona oppone resistenza, ma permette al partner di girarsi.
    5. Lo stesso procedimento si ripete girandosi a destra.

Affondi con carriola. Muscoli mirati: spalle, addome, quadricipiti, glutei, muscoli posteriori della coscia (2 serie da 10 ripetizioni per gamba)

    1. Il partner si mette in posizione push-up.
    2. Si afferrano le caviglie del partner e le si sollevano, appoggiandole sulle proprie spalle e tenendole con le mani. Il partner deve tenere braccia, gambe e corpo più dritti e rigidi possibile.
    3. Chi tiene le caviglie fa un passo indietro con la gamba sinistra, permettendo al ginocchio di fermarsi a terra.
    4. Si riporta poi la gamba sinistra in posizione eretta.
    5. Lo stesso con la gamba destra. Dopo 10 ripetizioni, ci si scambia con il partner.

Side-Bridge Heart Five. Muscoli mirati: obliqui, addome, spalle, schiena (2 serie da 10 ripetizioni per lato)

    1. Ciascuno si mette in posizione di ponte laterale, schiena contro schiena, a circa 30 cm di distanza.
    2. Si spinge l’anca verso l’alto, in modo che il lato inferiore del piede e l’avambraccio siano le uniche cose a toccare il suolo.
    3. Una volta in questa posizione, ciascuno ruota il petto verso il pavimento in modo da poter raggiungere il braccio libero sotto l’ascella inferiore per dare il cinque al proprio partner.
    4. Dopodiché si ruotano le spalle verso l’altro, andando il più in alto e il più indietro possibile per dare un cinque di rovescio al proprio partner.

Flessioni Yin-Yang. Muscoli mirati: petto, tricipiti, spalle, addome (2 serie da 10 ripetizioni)

  1. Comincia un partner, sdraiato sulla schiena, con le ginocchia piegate e i piedi appoggiati a terra.
  2. L’altro partner si mette sopra, con le mani sulle ginocchia della persona in basso e le ginocchia nelle mani del partner in basso.
  3. Mentre la persona in alto si equilibra, la persona in basso esegue una chest-press, spingendo le braccia verso l’alto in aria.
  4. Dopo aver abbassato le braccia a terra in modo controllato, il partner in alto esegue un push-up, mentre il partner in basso si stabilizza.
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Un sistema immunitario più forte attraverso l’esercizio fisico

Alimentazione vegana e palestra: un’ottima combinazione

Leggi anche
Contents.media