Nadal: “Portiamo intrattenimento alle persone che soffrono”

"Posso solo congratularmi con l'Australia per gli sforzi eccezionali messi in atto per contenere il virus".

A pochi giorni dall’Australian Open Rafa Nadal ha voluto mandare un messaggio a tutti gli appassionati di tennis: “Siamo qui per giocare e per tentare di regalare ai fan di tutto il mondo e ai fan qui presenti un bello spettacolo.

Cerchiamo di portare un po’ di intrattenimento alle tante persone che stanno soffrendo a casa” le parole riportate da ubitennis.com.

“Posso solo congratularmi con l’Australia per gli sforzi eccezionali messi in atto per contenere il virus: è uno dei migliori esempi nel mondo su come affrontare le cose nel modo giusto in questo caso specifico. Si tratta di un grande esempio per quanto riguarda le misure adottate di cui aveva bisogno il paese per essere totalmente sicuri”.

“Noi abbiamo fatto il test per 14 giorni di fila, il PCR, e i giocatori giunti qui con un volo in cui c’erano dei casi di positività, sono stati in quarantena 15 giorni, una quarantena dura, da soli in una stanza d’albergo. Secondo la mia umile opinione, penso che, oggi, noi giocatori non rappresentiamo un rischio per la popolazione. Apprezziamo così tanto lo sforzo messo in atto da tutto il paese e tutto ciò che ha fatto Tennis Australia per permetterci di essere qui e poter giocare.

Penso che il paese sia al sicuro e noi non possiamo che ringraziarlo” ha concluso Rafa Nadal.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Gasperini: “Lazio? Oggi è andata bene a loro”

Sofia Goggia: l’ennesimo infortunio le costa il Mondiale

Leggi anche
Contents.media