Boxe: i benefici fisici per chi lo pratica

La boxe presenta innumerevoli benefici fisici per il corpo e per la mente: è uno delle discipline sportive più compete in assoluto

Che amiate il combattimento sul ring o preferiate la modalità fit boxe o kick boxe, la boxe sta diventando sempre più, uno delle discipline sportive più amate al mondo. Innumerevoli sono i benefici fisici, nonché mentali, che derivano da questa pratica tanto antica quanto moderna.

Non rimane che indossare i guantoni (scegliendone uno dei migliori modelli)!

Boxe: i benefici fisici

Il pugilato è uno degli sport più completi che si possa praticare. Racchiude lavoro aerobico e anaerobico, permette di perdere peso e allo stesso tempo di tonificare i muscoli, libera la mente e sfoga l’aggressività, nonché consente di acquisire le migliori tecniche di difesa personale.

Uno sport brucia grassi

La boxe, in quanto sport ad alta intensità, è l’ideale per chi desidera bruciare molti grassi in poco tempo.

In un allenamento di 45 minuti si bruciano all’incirca 500 calorie. Il corpo, in costante movimento, acquisirà una silhouette armonica e lavorando molto su spalle e braccia, la parte inferiore del corpo risulterà più sottile.

LEGGI ANCHE: Come allenarsi in 15 minuti: gli esercizi da fare

Scolpisce i muscoli di tutto il corpo

Uno dei più evidenti benefici fisici della box è la tonificazione dei muscoli, che grazie all’uso del sacco e alla velocità dei movimenti diventano più definiti.

I pugni diretti migliorano la forma di spalle e petto, mentre montanti e ganci lavorano su braccia e schiena. Saltando sugli avampiedi ne beneficeranno anche gambe, polpacci e glutei, mentre il riscaldamento fatto con il salto alla corda ha un effetto pancia piatta.

Rafforza il sistema cardiocircolatorio

Il lavoro aerobico fatto con il costante movimento di gambe e braccia, sommato al lavoro anaerobico dei pugni, fa sì che la boxe abbia innegabili benefici fisici su cuore e circolazione sanguigna, migliorando le capacità respiratorie e aumentando la resistenza muscolare.

Allontana lo stress

Prendere a pugni il sacco da boxe (qui più convenienti da comprare) è un vero e proprio modo per rigenerare la mente e stendere al tappeto lo stress quotidiano, dimenticando nervosismi e arrabbiature accumulati durante la giornata. Per schivare i colpi non sono ammesse distrazioni: il pensiero rimane concentrato sul momento presente e ciò consente di staccare il cervello da tutte le preoccupazioni al di fuori del ring.

LEGGI ANCHE: Come trasformare lo stress in eustress attraverso il fitness

Boxe e difesa personale

Tra i benefici fisici della boxe c’è anche la preparazione del corpo a un’eventuale aggressione esterna. Conoscere le tecniche di attacco e contrattacco dell’avversario, rafforzare i muscoli e avere un fisico scattante è infatti indirettamente uno dei modi migliori per fare difesa personale.

Scritto da Chiara Zanotta
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Chi è Andrea Cannavaro: tutto sul figlio di Fabio

La storia di Ibrahima Mbaye: dal calcio senza scarpe alla Serie A

Leggi anche
Contents.media