Brutto ko per la Lube in Champions: “Ma possiamo ribaltarla”

Pesante sconfitta per Civitanova nel primo round dei quarti di Champions.

Pesante sconfitta per la Cucine Lube Civitanova al primo round dei quarti di Champions League: all’Eurosuole Forum lo Zaksa campione di Polonia passa in quattro set (23-25, 25-14, 21-25, 21-25) e mette un piede in semifinale.

Così l’allenatore Ferdinando De Giorgi: “Lo Zaksa ci ha limitato in attacco per tre set. Sono stati bravissimi in difesa e noi abbiamo sofferto. Loro hanno un grande ritmo di gioco e sanno avere pazienza. Anche noi avremmo dovuto temporeggiare. Leal era calato in attacco e stava soffrendo in ricezione, ho cercato di far girare la squadra. Abbiamo le qualità per girare la storia della doppia sfida!”.

“Non abbiamo espresso il nostro miglior volley e con le squadre forti lo paghi – tuona il palleggiatore Luciano De Cecco -.

Testa alla prossima settimana. Sarà dura da digerire. Loro hanno meritato. A noi sono mancate tante cose, ma a caldo non ho la lucidità per un’analisi corretta. La sosta ci ha penalizzato. Il “clima partita” non si ricrea in allenamento. Vorrei giocare sempre. Tutta la squadra si è allenata bene, ma aveva bisogno di giocare”.

“Non è stata una buona sosta – gli fa eco l’opposto Kamil Rychlicki -. Abbiamo trovato un grande Zaksa, soprattutto in difesa.

Non abbassiamo la testa. Abbiamo ancora una grande occasione. Dobbiamo vincere in Polonia e prendere il Golden Set”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Giro d’Italia 2021: il parere di Nibali, Ganna e Sagan

Nba: Gallinari, gioia social dopo il record

Leggi anche
Contents.media