Lo Yankee Stadium riapre le porte ai tifosi dopo più di 12 mesi

Lo Yankee Stadium di New York riapre le porte ai tifosi degli yankees: è il primo impianto ad aver ottenuto il WELL Health-Safety Rating.

Piano piano negli Stati Uniti si sta provando a tornare alla normalità: lo Yankee Stadium di New York riapre i battenti.

Lo Yankee Stadium riapre

Dopo più di 12 mesi di inattività e blocco causato dallo scoppio della pandemia di Covid-19, lo Yankee Stadium di New York ha aperto l’ingresso agli spettatori.

La capienza, per ovvi motivi, rimarrà limitata, ma dopo più di un anno i tifosi yankees potranno assistere nuovamente ai match di MLB, la lega americana più importante della storia del baseball.

Come anticipato, lo Yankee Stadium sta accogliendo il 20% della sua capacità totale, con gli spettatori separati tra loro da diverse poltroncine vuote. Per poter accedere allo stadio, lo spettatore deve esibire il risultato negativo di un tampone molecolare o un certificato di vaccinazione.

A prescindere dai referti, gli addetti alla sicurezza dovranno misurare comunque la temperatura corporea ai tifosi, che devono essere muniti di mascherine. Non solo gli spettatori, anche il personale dell’impianto sarà infatti sottoposto a tali controlli.

Lo Yankee Stadium è dunque il primo impianto ad aver ottenuto il “WELL Health-Safety Rating“, ovvero la prima certificazione assegnata a un impianto sportivo in tutto il mondo.

yankee stadium

Leggi anche: La storia di Michael Jordan: la leggenda dei Bulls anni ’90

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Volley, Playoff Superlega: Giani carica Modena contro Milano

Inter, Antonio Conte e il clima scudetto: “Zitti e lavorare”

Leggi anche
Contents.media