Chi è Filippo Tortu: successi e biografia dell’atleta

La carriera del giovane atleta di origini sarde, la vita privata e i successi raccolti.

Velocista, sprinter e primatista. Filippo Tortu è una delle più grandi speranze italiane per quanto riguarda il mondo dell’atletica. Classe 1998, Tortu è stato il primo italiano a scendere sotto i 10 secondi nei 100 m piani.

Chi è Filippo Tortu

Difficile che ai più grandi appassionati di atletica possa sfuggire un nome tanto importante come quello di Filippo Tortu. Il giovane corridore nasce il 15 giugno del 1998 a Milano sotto il segno zodiacale dei gemelli. Passa la sua infanzia a Costa Lambro, una frazione minore di Carate Brianza insieme ai genitori, il papà di origini sarde, mentre la mamma di origini lombarde. Fin da giovanissimo Filippo inizia a praticare sport, in particolare dedicando molto tempo all’atletica leggera.

Ovviamente la scelta di iniziare a praticare sport si rivela estremamente fruttuosa per Tortu, considerando i successi che si è ritrovato a raggiungere qualche anno più tardi. Grazie alla polisportiva Besanese il giovane inizia a muovere i primi passi nel mondo dell’atletica leggera, divenuta ben presto la sua vita e la sua più grande passione. Filippo Tortu riesce infatti a realizzare un desiderio che accomuna praticamente la maggior parte della popolazione, ovvero trasformare lo sport che ama nella sua professione, diventando così un velocista azzurro.

Chi è Filippo Tortu: carriera

Negli ultimi anni i più attenti e i tanti fan di discipline sportive come l’atletica leggera avranno sicuramente sentito circolare il nome di Filippo Tortu, che nonostante la giovane età è già stato capace di raccogliere successi di primo livello. Il giovane atleta non a caso è considerato uno dei talenti più importanti della sua generazione e uno dei migliori velocisti della nuova leva.

Filippo Tortu detiene attualmente le migliori prestazioni italiane Under 18, Under 20 e Under 23 dei 100 metri piani, un traguardo decisamente importante considerando che parliamo di un ragazzo classe ’98. Nel 2016 l’atleta, oltre ad entrare nelle Fiamme Gialle, vince il primo titolo italiano assoluto grazie al trionfo di Chieti nei 100 metri, vittoria arrivata davanti a Federico Cattaneo e Massimiliano Ferraro. Nel 2017 Filippo Tortu riesce a compiere una nuova impresa, abbassando il primato nazionale sui 60 metri indoor Under 20, missione riuscita per due volte in Svizzera. Poco tempo più tardi l’atleta riesce ad abbassare ancora i tempi in quel di Savona.

Chi è Filippo Tortu: il record italiano nei 100 m

Nel 2018 Filippo Tortu riesce a mettere a segno la sua più grande impresa. Infatti, nel corso del Meeting de Atletismo Madrid diviene il primatista italiano nei 100m. Infatti, a soli vent’anni, il giovanissimo atleta è il primo italiano a scendere sotto i 10 secondi, facendo segnare un tempo pari a 9,99. Nello stesso anno Tortu centra l’oro ai Giochi Olimpici di Tarragona nei 4×100 m insieme a Cattaneo, Manenti e Desalu. Tra gli altri successi si segnala invece l’argento guadagnato in Polonia nel 2021, sempre nella 4×100. Adesso Filippo Tortu si appresta a prendere parte ai Giochi Olimpici di Tokyo 2021.

Vita privata

Filippo Tortu, oltre ad andare spedito nella sua professione, corre forte anche sui social, visto che il suo profilo Instagram vanta circa 100mila follower. Inoltre, il giovane atleta è fidanzato con Sofia.

Scritto da Vincenzo Pennisi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Chi è Eleonora Marchiando, la velocista italiana a Tokyo 2020

Europei, i precedenti tra Italia e Spagna: statistiche e numeri

Leggi anche
Contents.media