Malagò: “Un record che al massimo si può eguagliare”

"La credibilità dello sport italiano è ai massimi livelli: si sono creati i presupposti ideali per ospitare grandi eventi in Italia".

Giovanni Malagò è raggiante al termine di Tokyo 2020: “Io ero convinto che saremmo arrivati a 39 medaglie: le mie previsioni sono state migliorate con un record storico. E’ un’Italia multietnica e un’Italia super integrata. Abbiamo vinto almeno una medaglia in tutti i giorni di gara.

Un record che chiunque arriverà, al massimo puo’ eguagliare”.

“Su 205 paesi presenti sono andati a medaglia 93, il 47%, a Rio 87. Nel nostro Paese sono andate a medaglie 16 regioni, contro le 15 della passata edizione, con in testa Lombardia e Veneto che stanno entrando in clima olimpico, per i Giochi invernali del 2026 di Milano-Cortina. A Rio eravamo il quarto paese Ue per numero di medaglie oggi siamo il primo (in realtà la Francia ci ha superato proprio con le ultime gare, ndr).

Abbiamo preso 12 medaglie in più, il 42%”. La credibilità dello sport italiano è ai massimi livelli: si sono creati i presupposti ideali per ospitare grandi eventi in Italia”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Martin: “Ancora non ci credo, è stato tutto fantastico”

Allegri: “Dispiace per il risultato ma sono soddisfatto”

Leggi anche
Contents.media