Azzurri, Sacchetti: “Vogliamo chiudere nel migliore dei modi”

L'Italbasket in cerca di riscatto dopo il ko con l'Estonia.

L’Italia, già qualificata all’EuroBasket 2022 come Paese ospitante, affronterà l’ultimo impegno del Girone B contro la Macedonia del Nord (ore 13.00 in Italia, diretta Sky Sport Uno), già sicura del primo posto nel raggruppamento. Dopo il grande sforzo fatto per risalire dal -22 contro gli estoni, nel gruppo Azzurro c’è un pizzico di rammarico per non essere riusciti a completare la rimonta ma allo stesso tempo soddisfazione per avere,ancora una volta e con una squadra giovanissima, raddrizzato il timone uscendo da situazioni di difficoltà.

Queste le parole del coach Meo Sacchetti: “Dopo due partite simili nel bene e nel male, ora vogliamo chiudere nel migliore dei modi perché mi dispiacerebbe finire questa avventura con una sconfitta. Ho ancora negli occhi la splendida atmosfera di Napoli, con il PalaBarbuto strapieno. Da quel giorno sono successe molte cose ma ogni volta che siamo scesi in campo ho visto l’atteggiamento giusto da parte di tutti i ragazzi che sono stati chiamati in causa.

Anche nella sconfitta di ieri ho visto orgoglio e questo mi fa molto piacere. Giocare tre partite in quattro giorni è stancante ma siamo l’Italia e ai giocatori chiedo l’ultimo passo per battere domani la Macedonia del Nord”.

In questo senso i buoni minuti giocati, in momenti decisivi, da Matteo Spagnolo (2003) sono il segnale della bontà del progetto, corroborato anche dall’esordio del 2002 Gabriele Procida e dai progressi di Giordano Bortolani (2000).

Una squadra, l’Italia, che fino a questo momento ha ottenuto quattro vittorie e una sola sconfitta dopo un supplementare, onorando al massimo la competizione pur sapendo di non avere alcuna necessità di qualificarsi.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Luca De Aliprandini festeggiato dai colleghi della Guardia di Finanza

Incognita Harrison, Vitucci non si nasconde

Leggi anche
Contents.media