Incognita Harrison, Vitucci non si nasconde

Il rientro del cestista americano resta un rebus e il coach di Brindisi non esclude un ritorno sul mercato.

Il coach della Happy Casa Brindisi non esclude che la società possa tornare sul mercato per trovare un sostituto di Harrison.

La stagione della palla a spicchi sta per entrare nella sua fase cruciale e davvero poco può essere lasciato al caso.

A confermarlo, in un’intervista rilasciata al sito ufficiale della Basketball Champions League, è il coach di Brindisi Frank Vitucci, che parlando di un’assenza tanto importante quanto prolungata nel tempo come quella di D’Angelo Harrison (fermo da tre settimane e ancora in attesa del via libera per tornare ad allenarsi) non nasconde la possibilità di intervenire sul mercato per rinforzare il roster brindisino.

“Sono molto orgoglioso di come si è comportato il team senza una star come D’Angelo – ha detto Vitucci -.

Abbiamo giocato cinque partite dal suo infortunio, ne abbiamo vinte tre e ne abbiamo perse due con l’ultimo possesso in mano, come nella semifinale di Coppa Italia. E’ possibile che D’Angelo salti le prime due partite dei playoff della BCL, stiamo monitorando la situazione con la società e magari ingaggeremo un giocatore che possa aiutarci durante la sua assenza o anche fino alla fine della stagione”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Azzurri, Sacchetti: “Vogliamo chiudere nel migliore dei modi”

Inzaghi: “Col Bayern ce la giocheremo”

Leggi anche
Contents.media