LeBron James, dura risposta alle critiche di Ibrahimovic

E' botta e risposta fra i due campioni: il fenomeno del basket mondiale rimanda al mittente le critiche su sport e politica.

La polemica è servita: dopo le critiche di Zlatan Ibrahimovic nel corso di un’intervista rilasciata al sito dell’Uefa, in cui il bomber svedese gli suggeriva di concentrarsi sullo sport e lasciar perdere questioni di natura politica, LeBron James ha risposto a tono nel corso di una conferenza stampa dopo la vittoria dei suoi Los Angeles Lakers ai danni dei Portland Trail Blazers.

“Sono la persona sbagliata da criticare perché non parlo di politica senza saperne niente – ha detto -. Mi preparo prima di parlare, ho educato la mia mente a parlare con cognizione di causa. E’ divertente che queste parole vengano da lui, perché nel 2018 in Svezia ha fatto le stesse cose. Non era stato lui a dire che sentiva un certo tipo di razzismo in campo solo perché il suo cognome era diverso da quello degli altri?”.

“Non starò zitto. Capisco quanto sia potente la mia voce, quanto possa aiutare a combattere le ingiustizie, quelle che vedo nella mia comunità. Ho i 300 ragazzi della mia scuola di Akron a cui pensare, che vedono ingiustizie ogni giorno. Hanno bisogno di una voce: io voglio essere la loro voce” ha concluso James.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Juventus, l’attesa notizia: Dybala non sarà operato”

Inter, Conte non si nasconde: “La sfida sportiva più difficile”

Leggi anche
Contents.media