Napoli, il cambio di nome dello stadio è ufficiale

"La SSC Napoli si rallegra per la delibera firmata da tutta la Giunta Comunale" si legge nella nota diramata dal club.

“La SSC Napoli si rallegra per la delibera firmata da tutta la Giunta Comunale nel dedicare a Diego Armando Maradona l’ormai ex Stadio San Paolo”. Attraverso un comunicato il club di Aurelio De Laurentiis ha celebrato l’avvenuto cambio di nome dell’impianto che ospita le gare interne della formazione azzurra.

Si è chiusa così in breve tempo la querelle nata sull’opportunità o meno di apportare questa grandissima modifica.

Nell’atto ufficiale dell’Amministrazione comunale guidata da Luigi De Magistris è stata ricordata la figura del fuoriclasse argentino venuto a mancare lo scorso 25 novembre all’età di 60 anni. “Il più grande calciatore di tutti i tempi, i cui altissimi meriti sportivi sono stati tra l’altro riconosciuti con la nomina ad ambasciatore della FIFA, che con il suo immenso talento e la sua magia, ha onorato per sette anni la maglia della squadra del Napoli, regalandole i due scudetti della storia e altre coppe prestigiose, e ricevendo in cambio dalla città intera un amore eterno e incondizionato”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

I più grandi tradimenti nel mondo del calcio: da Ronaldo a Higuain

Volley, Monza si prende il derby

Leggi anche
Contents.media