Juventus, c’è il Porto ma Nedved non ride

Il vicepresidente dei bianconeri: "Ricordatevi il Lione".

Il vice presidente della Juventus Pavel Nedved ha parlato dopo il sorteggio che ha appaiato i bianconeri al Porto negli ottavi di Champions League: “In Champions League tutte le squadre sono molto forti e come dicevo già l’anno scorso quando ci hanno sorteggiato con il Lione e poi siamo usciti, queste squadre sono abituate a giocare queste partite.

Lo è il Lione come il Porto e tutte le altre squadre. Quando passi il turno è molto molto importante arrivare nel momento giusto in grande forma”.

“Mi aspetto molte difficoltà – continua l’ex centrocampista ceco -, conosco l`allenatore (Conceiçao ndr) che è stato mio compagno ai tempi della Lazio. E` un ottimo tecnico che gioca un 3-5-2 molto ben organizzato, per noi saranno due sfide molto difficili”.

Gli fa eco a Radio Bianconera Michelangelo Rampulla: “Porto sorteggio agevole? Credo di sì, ma non è sempre facile giocare contro le squadre portoghesi.

Di quel lotto che poteva prendere la Juventus non dico che sia facile, perché a questi livelli non ci sono gare facili, ma penso sia un buon sorteggio”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Le scarpe indossate dai calciatori: i modelli preferiti del 2000

Federica Brignone spiega il suo mezzo miracolo

Leggi anche
Contents.media