Insigne: “Espulsione? Un capitano non deve farlo”

"Dispiace anche perché il mister aveva gli uomini contati davanti e c'erano già altri infortunati, ma ora guardiamo avanti e pensiamo a mercoledì che è importante".

Lorenzo Insigne, in occasione della presentazione del calendario 2021 del Napoli, è tornato a parlare dell’espulsione rimediata a San Siro contro l’Inter

“Ci sono rimasto malissimo per aver lasciato la squadra in 10, un capitano non deve farlo. Dispiace anche perché il mister aveva gli uomini contati davanti e c’erano già altri infortunati, ma ora guardiamo avanti e pensiamo a mercoledì che è importante.

Dobbiamo fare i 3 punti dopo queste sconfitte”.

“Ho giocato in tanti Napoli forti, siamo un gruppo molto unito, ci sta qualche gara sottotono. Penso che attualmente abbiamo una delle rose più forti degli ultimi anni. Le assenze? Si fanno sentire, ma non devono essere un alibi, come ha sempre detto il mister e ribadisco anche io abbiamo una rosa competitiva. Il risultato contro la Lazio non è perché mancavo io o un altro, se la squadra fosse stata bene fisicamente o mentalmente si poteva vincere anche con le assenze.

Ora comunque abbiamo una gara importante, il Torino è in difficoltà e verrà qui agguerrito, ma ci dovremo far trovare pronti, siamo il Napoli”, ha concluso l’attaccante partenopeo.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Storia del baseball: dalla nascita ad oggi

Ferrari, Sainz: “Voglio aprire il mio ciclo”

Leggi anche
Contents.media