Mercato Inter, Giuseppe Marotta fa chiarezza

L'amministratore delegato nerazzurro ha parlato del margine di movimento dei nerazzurri nel mercato invernale.

A margine della sfida fra l’Inter e il Crotone, l’amministratore delegato nerazzurro Giuseppe Marotta ha parlato del mercato invernale, chiarendo però che per la società meneghina il margine di movimento sarà piuttosto limitato.

“Innanzitutto va rivista la situazione dei costi, purtroppo – ha dichiarato a ‘Dazn’ -.

E parlo del costo del lavoro, è lì che i manager devono ragionare e incidere. Oggi anche in Italia è passato dal 50-55% del fatturato delle squadre a quasi il 75%, a causa dei mancati introiti. Bisogna calmierare i costi e continuare nella programmazione, che è indispensabile per la sussistenza di qualsiasi club”.

“Se l’ambizione della società resta immutata? Questo posso garantirlo – ha comunque aggiunto, riferendosi anche alle voci di un disimpegno da parte del gruppo Suning, già smentite dai vertici del club -.

Ieri c’è stato un comunicato stampa del presidente, che rappresenta anche la proprietà. Un comunicato molto esplicito, che ha smentito qualsiasi ipotesi di cessione. La situazione è molto chiara. Ripeto, c’è una contrazione economica mondiale legata alla pandemia ed è normale che tutti i club debbano dare importanza alla stabilità. Evidentemente non può più esserci un mercato come quello di prima”.

Dal punto di vista sportivo, Marotta ha parlato del recente incontro con il tecnico Antonio Conte: “E’ una cosa del tutto normale, sono dinamiche che in questo momento dell’anno vivono tutte le società.

Fra un po’ si aprirà il mercato e abbiamo già delineato le linee guida. Non ci saranno investimenti rilevanti in un momento di contrazione come questo, ma tutte le società europee sono in questa condizione”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

MotoGp, scintille a distanza fra Lorenzo e Dovizioso

Vettel: “Aston Martin, scriviamo la storia”

Leggi anche
Contents.media