Napoli, Gattuso: “Ci siamo fatti mangiare”

"Noi vogliamo tornare in Champions, ma non con prestazioni così, perchè diventa difficile".

Gennaro Gattuso non ha preso bene la sconfitta del suo Napoli contro il Verona: “Quando non si vince la responsabilità è sempre mia. Faccio io le scelte e metto io la squadra in campo. Mi dispiace per come è andata, perché il piano gara era stato preparato bene.

Nel primo tempo abbiamo giocato come volevamo, sempre in verticale e creando 4-5 palle gol, potevamo anche chiuderla. Nel secondo invece ci siamo fatti male da soli, ci siamo fatti mangiare. Loro si alimentano sul piano fisico e se giochi il calcio che piace a loro ti fai male. Ci siamo snaturati andando a palleggiargli troppo davanti e verticalizzando poco”.

“Dobbiamo pulirci un po’ la testa ora. C’è rammarico, però bisogna rimanere lucidi e pensare alle prossime partite.

Siamo contenti del rientro di Mertens e Osimhen. Le mie ambizioni? Non posso pensare a me, noi vogliamo tornare in Champions, dobbiamo farlo. Ma non con prestazioni così, perché diventa difficile. Io da solo non posso fare nulla, dobbiamo stare compatti, lavorare con serietà e limare tuti i difetti”, ha concluso l’allenatore degli azzurri.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

La sconfitta con l’Inter ha ricompattato la Juventus

Juventus: la nuova strategia di Paratici per il colpo Edin Dzeko

Leggi anche
Contents.media