La sconfitta con l’Inter ha ricompattato la Juventus

Dopo il ko con i nerazzurri due vittorie per Pirlo: "Abbiamo visto gli errori e poi abbiamo ripreso a lavorare con grande entusiasmo".

La Juventus si è ripresa alla grande dalla sconfitta con l’Inter superando prima il Napoli in Supercoppa e poi il Bologna in campionato: ” Ci siamo ricompattati, abbiamo visto dove abbiamo sbagliato e poi abbiamo ripreso a lavorare, con grande entusiasmo, sapendo che siamo una squadra e che dipende solo da noi” ha detto Pirlo dopo il 2-0 contro la banda di Mihajlovic.

“Era importante dare intensità e lo abbiamo fatto bene soprattutto nel primo tempo, dove abbiamo avuto tante occasioni anche per chiudere la partita. Poi purtroppo se non riesci a fare gol le partite rimangono sempre in bilico, ma abbiamo disputato una buona partita contro una squadra che attacca molto bene, hanno cercato di venirci a pressare alti, ma siamo stati molto bravi poi a trovare gli spazi che ci lasciavano”.

Da sottolineare l’ottima prova di Arthur contro i rossoblu, condita da un gol: “Sì, abbiamo parlato, lui preferisce giocare leggermente più avanzato, lasciando compiti un po’ più difensivi ad un altro centrocampista, ma lo fa molto bene, perchè tutte le volte che iniziamo la costruzione del gioco si fa trovare sempre nel posto giusto, ha grande visione, tiene molto bene la palla e quindi ci dà i tempi giusti per uscire soprattutto quando c’è la pressione delle altre squadre” ha concluso Pirlo.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Fikayo Tomori si presenta al popolo milanista

Napoli, Gattuso: “Ci siamo fatti mangiare”

Leggi anche
Contents.media