Ibrahimovic-Lukaku, parla l’avvocato del Milan: “Ecco come finirà”

"Zlatan si è costruito un personaggio, non è arrogante".

Ai microfoni di ‘Punto Nuovo Sport Show’ l’avvocato del Milan Leandro Cantamessa ha parlato del procedimento contro Ibrahimovic inerente alla lite con Lukaku in Coppa Italia: “Si concluderà con un nulla di fatto. Sono due grandi giocatori, con una differenza: il Milan ha dimostrato di poter fare bene senza Ibrahimovic, l’Inter non può fare a meno di Lukaku”.

“Zlatan si è costruito un personaggio, per scherzo, non è per niente arrogante. Non conosco Romelu, ma Chicco Capellini, avvocato dell’Inter, mi ha sempre detto che è una persona molto intelligente. Non lo troverò contro in questo giudizio, Lukaku dovrebbe astrattamente rispondere di certe frasi ed Ibrahimovic non ho capito di cosa”.

“Donkey o monkey? Gli ha detto ‘donkey’, letteralmente ‘asino’, ma in ambito sportivo vuol dire scarso. I riti Voodoo? Il presidente dell’Everton, per giustificare vicende sue con Lukaku, tirò fuori questa storia” ha concluso Cantamessa.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Futuro Hysaj, l’agente fuga ogni dubbio

Lewis Hamilton firma e si scatena

Leggi anche
Contents.media