Niente alibi per Gattuso: “Prestazioni deludenti”

"Tutti si devono assumere le responsabilità. Io per primo".

In conferenza stampa Gennaro Gattuso ha parlato del momento negativo che sta attraversando il Napoli: “C’è poco da dire, stiamo facendo prestazioni al di sotto delle possibilità, senza continuità, indossiamo una maglia storica, rappresentiamo una città fantastica e tutti si devono assumere le responsabilità, io per primo e c’è da parlare poco e migliorare le prestazioni ed i risultati.

Ripeto, c’è poco da chiacchierare, ciò che facciamo non basta, abbiamo problemi di infortuni, bisogna parlare meno possibile e fare più fatti”.

La rimonta in Europa League non è semplicissima: “Abbiamo il dovere di crederci, ci mancano giocatori importanti ma ne abbiamo altri che possono fare la differenza. Siamo stanchi, ma abbiamo la forza di poter ribaltare il risultato. Vedo la voglia dei ragazzi, sanno che stiamo attraversando un momento negativo, che bisogna dare tutti qualcosa in più.

Abbiamo una grande possibilità, ribaltare un risultato difficile e bisogna provarci”.

Ultime parole per aggiornare i tifosi sugli infortunati: “Koulibaly e Ghoulam sono rientrati, non hanno un grande minutaggio ma ne abbiamo bisogno. Osimhen sarà fuori, così come gli altri infortunati. Mertens ieri ha fatto il primo allenamento con la squadra, lo valutiamo: avrà 10-20-25 minuti di autonomia, ha dato disponibilità ma non è al meglio. Vedremo se ci sarà bisogno di lui, come poter fare.

Hysaj e Demme lavorano sul campo, ma non sono pronti per essere disponibili”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Ecco il Giro d’Italia 2021

Chi è Floyd Mayweather jr: tutto sul pugile statunitense

Leggi anche
Contents.media