Juventus, Andrea Pirlo: “Scudetto alla nostra portata”

"Abbiamo davanti squadre forti ma siamo la Juventus e sappiamo di dover lottare fino alla fine".

Presentando la sfida con l’Hellas Verona, Andrea Pirlo ha dichiarato: “Sarà una partita molto difficile e molto fisica. Juric ha dato un’idea di calcio molto chiara alla sua squadra e dovremo stare molto attenti alla loro corsa e alle trame di gioco.

Ci aspetterà insomma una partita molto tosta. Non dovremo farci sorprendere dalla loro fisicità sapendo che loro giocano un calcio particolare, stile Atalanta. Dovremo stare attenti e saper giocare l’uno per l’altro con scambi veloci e attaccare lo spazio alle spalle”.

Il Milan sta rallentando, la Juventus potrebbe approfittarne per lottare con l’Inter per lo scudetto: “È un nostro obiettivo, abbiamo il dovere di cercarlo perché è alla nostra portata.

Abbiamo davanti squadre forti ma siamo la Juventus e sappiamo di dover lottare fino alla fine”.

Sugli infortunati: “Per Alvaro aspettiamo qualche giorno, adesso deve stare a riposo fino a domenica. Per Paulo adesso valutiamo la soluzione migliore per farlo tornare a disposizione. Non è a rischio operazione, ha fatto un consulto e adesso vediamo quello che può essere il trattamento migliore. Un’altra punta a gennaio? No, non ci serviva è solo che i tempi purtroppo si sono prolungati e non l’abbiamo potuto avere a disposizione”.

“Faremo di necessità virtù. Giocheremo con chi ci sta. Sapevamo dall’inizio che sarebbe stata dura, ora il rinvio al 17 della partita contro il Napoli aggiunge un’altra sfida ma cercheremo di fare sempre il nostro meglio” ha concluso Pirlo.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Chi è Zlatan Ibrahimovic: carriera e vita privata del campione svedese

Juventus, l’attesa notizia: Dybala non sarà operato”

Leggi anche
Contents.media