Eriksen: “Non sono nuovo, gioco di più”

"Devo essere pronto a fare dei tackle per recuperare il pallone".

Christian Eriksen ha raccontato a DAZN il percorso di crescita all’Inter che lo ha portato a diventare un tassello centrale della rincorsa scudetto nerazzurra.

“Non so se è un “nuovo Eriksen” o quello di sempre che però gioca un po’ di più.

Nel sistema che utilizziamo e nella posizione che occupo adesso gioco un po’ più basso, quindi sono più coinvolto in situazioni come queste. Devo essere pronto a fare dei tackle per recuperare il pallone. Ovvio, normalmente ho giocato più avanzato, ho dovuto adattarmi a un nuovo sistema, a nuovo stile di gioco. Piano piano ho imparato e ora conosco molto bene il modo di giocare”.

“Sono qui da un anno, ormai, e ogni giorno facciamo le cose che l’allenatore ci chiede, che ho cercato di imparare sin dal primo giorno.

Io e Conte dovevamo conoscerci, lui mi conosce di più, io lo conosco meglio: è una buona cosa, rende più facile anche capire come interpretare certe partite”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Mercato Juventus: ora c’è la fila per Dybala

Chi è Shawn Bradley, l’ex centro NBA rimasto paralizzato

Leggi anche
Contents.media