La Superlega Europea è stata sospesa: “Dobbiamo rivedere il progetto”

Sospesa la Superlega Europea a causa del ritiro di alcune squadre.

Nato il 19 aprile, il progetto della Superlega europea è stato sospeso e la causa sarebbe da attribuire al ritiro di alcune squadre dal progetto. Diverse critiche e reazioni sono arrivate sia dal mondo del calcio che della politica, e questo ha ulteriormente alimentato la scelta di alcune squadre di abbandonare il progetto.

Sembra che la nuova lega europea non sia nata sotto una buona stella e gran parte dei promotori si stia tirando indietro. Un effetto supernova, un collasso interno che porterà forse la Superlega europea verso la chiusura definitiva.

Sospesa la Superlega Europea

La Superlega è nata a seguito del calo degli introiti verificatosi nell’ultimo anno per la pandemia da Covid 19 che ha visto diversi campionati sospesi, interrotti o ridotti a causa dei contagi.

Passare da incassi record e stadi pieni fino al limite allo zero assoluto, ha sicuramente mandato in crisi il mondo del calcio. Per ripartire e aumentare gli introiti si è pensato di mettere su una nuova lega con la parvenza di aumentare ulteriormente lo spettacolo nel mondo del calcio. Purtroppo questo ha scatenato molte polemiche, non solo tra i tifosi, ma anche nel mondo del calcio stesso e a 1 giorno dalla nascita, molte squadre hanno deciso di lasciare il progetto.

Arsenal, Tottenham, Liverpool e Manchester sono state le prime ad annunciare il loro ritiro, a sole 48 ore dall’adesione. Una notizia che ha sancito la quasi fine della Superlega stroncata sul nascere. Per il momento sono rimaste soltanto 2 squadre spagnole (Real Madrid e Barcellona) e 1 italiana (Juventus), ma sembra che anche loro siano intenzionate a rivedere la loro adesione. Attualmente non ci sono comunicati ufficiali a riguardo e, sebbene si stia valutando l’ipotesi di coinvolgere altri club, sembra sempre più vicina la chiusura del progetto. Anche l’Inter, attraverso un comunicato ufficiale, ha deciso di ritirarsi affermando che continuerà a lavorare insieme alle istituzioni e a tutte le parti interessate per il futuro dello sport che tutti amiamo.

Dopo l’abbandono dei quattro club inglesi, anche il Chelsea ha rilasciato un comunicato in cui annuncia il suo ritiro. Una decisione presa, sicuramente in accordo con le altre squadre inglese, ma giunta solo dopo a causa della partita in contro il Brighton.

superlega europea squadre inglesi

Il comunicato ufficiale

Nonostante l’uscita dei club inglesi, costretti a prendere tali decisioni a causa della pressione esercitata su di loro, siamo convinti che la nostra proposta si pienamente allineata alla lege e ai regolamenti europei. Date le circostanze attuali, riconsidereremo i passaggi più appropriati per rimodellare il progetto, avendo sempre in mente l’obiettivo di offrire ai tifosi la migliore esperienza possibile, migliorando i pagamenti di solidarietà per l’intera comunità calcistica. Abbiamo creato questa competizione perché l’attuale sistema per il calcio europeo non sta funzionando”

Superlega sospesa: cosa succederà?

Per il momento non ci sono ipotesi reali in campo. Sicuramente i Club promotori di questo progetto apriranno un tavolo di confronto con la UEFA, sperando di trovare una soluzione ai problemi economici. Se anche questo accordo dovesse saltare, si opterà per un rilancio della Superlega in una nuova chiave e con nuovi protagonisti al suo interno.

Scritto da Pietro Milella
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Palazzetti chiusi fino a giugno, lo sport si ribella

Fabrizio Corsi: “Spero che il Napoli si qualifichi alla Champions League”

Leggi anche
Contents.media