Chi è Giacomo Raspadori, il giovane attaccante della Nazionale italiana

La storia e la carriera di Giacomo Raspadori, il promettente attaccante del Sassuolo convocato da Mancini per Euro 2021.

Giacomo Raspadori è un attaccante italiano. Dopo un’ottima stagione con il Sassuolo di De Zerbi, il c.t. della nazionale italiana Roberto Mancini lo ha inserito nella lista dei 26 convocati a Euro 2021. Ma chi è il giovane attaccante della nazionale?

Chi è Giacomo Raspadori

Raspadori è nato a Bentivoglio, il 18 febbraio del 2000 ed è una prima punta molto agile e veloce. Ha un’ottima tecnica ed è un eccellente prospetto per tutto il calcio italiano. Attacca molto bene la profondità, ma sa anche cucire il gioco sulla trequarti. È capace di usare entrambi i piedi, si muove molto dentro e fuori all’area di rigore per creare degli spazi ai compagni.

Carriera al Sassuolo

Da professionista, la sua carriera ha inizio nel Sassuolo.

Assieme a suo fratello Enrico, gioca in tutte le selezioni giovanili della squadra neroverde. Dopo aver rifiutato offerte da parte di Milan, Inter e Roma, Raspadori nel 2017 entra nella Primavera emiliana. Il 4 marzo è convocato da Giuseppe Iachini per la prima volta per una partita di Serie A, ma quella giornata è stata rinviata a seguito della tragica morte di Davide Astori.

Nella stagione 2018/19, dopo esser diventato capitano della primavera, Raspadori viene sempre di più integrato da De Zerbi in prima squadra.

Debutta in Serie A il 26 maggio 2019, all’età di 19 anni. Nella stagione successiva, il giovane attaccante gioca la sua prima partita da titolare contro la Lazio, segnando il suo primo gol in Serie A. Termina la sua prima stagione con due gol, ma con la sensazione di essere un giocatore importante.

Nell’annata 2020/21, Raspadori trova molto più spazio, finendo per indossare, per la prima volta contro la Roma e a soli 21 anni, la fascia da capitano. Il 21 aprile 2021 realizza la sua prima doppietta in serie A a San Siro, ribaltando il risultato contro il Milan. Termina la stagione con 27 presenze e 6 reti.

In nazionale

Raspadori ha sempre fatto parte delle varie selezioni giovanili della nazionale dall’Under 16 all’Under 21. Nel 2019 ha partecipato all’europeo u19, segnando una rete. Il 27 agosto 2020 è convocato per la prima volta in Under 21, segnando un gol nell’europeo di categoria.

In nazionale maggiore, è convocato per la prima volta il 17 maggio 2021. Pur non vantando nessuna presenza in nazionale maggiore, Mancini ha deciso di portarlo tra i 26 giocatori che giocheranno Euro 2021.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Stefano Vecchi e Sudtirol si separano

Juventus, il saluto di Fabio Paratici

Leggi anche
Contents.media