Ramsey: “Le stagioni alla Juve sono state molto complicate”

Il gallese vede il suo futuro lontano da Torino, ma prima c'è l'europeo con la sua nazionale.

Aaron Ramsey prepara il suo addio alla Juventus. In un’intervista a Repubblica il centrocampista gallese ha confessato le sue difficoltà a Torino: “Le ultime due stagioni alla Juve sono state molto difficili, frustranti, non solo dal punto di vista fisico.

Ci sono stati fattori e cambiamenti ai quali non ero abituato”.

“In nazionale invece sono contento di avere un team che mi segue passo passo: mi capiscono, sanno di cosa ho bisogno e anche di che cosa ha bisogno il mio fisico. Purtroppo a volte le squadre continuano a funzionare sempre in un certo modo, anche quando un calciatore avrebbe bisogno di più attenzione… almeno adesso ho le persone giuste intorno a me e poi farò di tutto per tornare in un posto dove possa sentirmi di nuovo bene, e avere fiducia”.

A Euro 2020 sfiderà l’Italia con il Galles nell’ultima partita del girone: “Sarà l’ultima partita, quindi forse da dentro o fuori. Sono sempre in contatto con i compagni della Juve. E sono contento che la mia famiglia almeno a Roma potrà venire a vedermi. Sono stati momenti difficili causa Covid, noi siamo sempre una bolla, ma è bellissimo giocare davanti ai tuoi cari. Mi mancava molto”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Lube Cucine: Romano Giannini si presenta

Euro2020, parità tra Galles e Svizzera. Italia prima da sola

Leggi anche
Contents.media