Antonio Conte: “Lukaku una forza della natura”

L'ex timoniere dell'Inter ha parlato dell'attaccante belga.

Nel corso dell’intervista concessa alla Gazzetta dello Sport, Antonio Conte ha evidenziato la sua fiducia ei confronti di Roberto Mancini e della Nazionale: “Le vittorie nel girone hanno evidenziato una qualità di gioco che ci ha fatto subito ben sperare.

La partita con l’Austria, una squadra attrezzata, ostica e fisica ci ha messo a dura prova, evidenziando la nostra capacità di soffrire e compattarci in alcuni momenti di difficoltà. La fatica per raggiungere la vittoria può essere stata addirittura più utile rispetto a un successo facile, perché ha fatto capire a tutti quello che il gruppo azzurro sicuramente già sapeva”.

Il prossimo ostacolo degli Azzurri è rappresentato dal Belgio: “E’ una squadra forte individualmente e collettivamente. Lukaku è una forza della natura, fa reparto da solo, ma scopro l’acqua calda nel dire che la presenza o meno di De Bruyne ed Hazard venerdì può cambiare gli equilibri. Stimo molto il c.t. Martinez per il lavoro svolto in questi anni, ma la prestazione contro il Portogallo non mi ha convinto del tutto sia nella fase di aggressione offensiva che nella fase difensiva. Possiamo certamente metterli in difficoltà sugli esterni e a centrocampo saranno fondamentali i tempi di gioco che sa dare Jorginho. Ma Mancini non ha bisogno di consigli, a livello tattico i tecnici italiani sanno preparare la partita come pochi, Roberto metterà in campo una squadra che saprà gestire ogni situazione”.

In chiusura, una battuta sulla Danimarca: “Non è solo una questione tecnico-tattica: nel momento più drammatico, la lotta tra la vita e la morte in campo di Christian Eriksen, si è creata una alchimia, una straordinaria forza del gruppo che sta dando vita a una storia sportiva e umana che ha i contorni della favola. La Danimarca è diventata la squadra di tutti e sembra spinta da un vento leggero che la rende veloce, imprevedibile, fresca. Non so quanto ancora proseguirà il cammino, perché anche la favole a volte sbattono contro la realtà, ma auguro loro di andare avanti: sarebbe il miglior regalo anche per Christian”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Euro 2021: chi sono i diffidati e chi rischia la squalifica

Larissa Iapichino trema in vista di Tokyo

Contentsads.com