Chi è Felix Brych: tutto sull’arbitro di Italia-Spagna

Tutto quello che c'è da sapere su Felix Brych, arbitro di Italia-Spagna.

Martedì 6 luglio, Italia e Spagna si affronteranno per la prima semifinale di Euro 2020. A dirigere l’incontro, uno degli arbitri più stimati a livello internazionale. Chi è Felix Brych, l’arbitro di Italia-Spagna.

Felix Brych, chi è l’arbitro di Italia-Spagna

L’arbitro designato per l’attesissima semifinale tra gli azzurri di Roberto Mancini e le furie rosse di Luis Enrique è Felix Brych. Ad assisterlo, in occasione dell’incontro di Wembley (martedì 6 luglio, ore 21), saranno i connazionali Borsch e Lupp. Il quarto uomo, invece, sarà Sergej Karasev, il quale ha arbitrato l’Italia in questi Europei nel match vinto per 3 a 0 contro la Svizzera (doppietta di Locatelli e gol di Insigne).

L’addetto al VAR, infine, sarà Marco Fritz.

Felix Brych è nato a Monaco nel 1975. Laureato in giurisprudenza, il tedesco comincia ad arbitrare in Bundesliga nel lontano 2014, campionato nel quale, ad oggi, ha diretto più di 300 gare. Arbitro internazionale a partire dal 2017, Brych ha già diretto una finale di Europa League (2013/14; Siviglia-Benfica) e una finale di Champions League (2016/17; Juventus-Real Madrid). È a quest’ultima occasione, in particolare, che risale il primo avvicendamento tra l’arbitro tedesco e una squadra italiana.

Un incontro amaro per i tifosi juventini, almeno stando al risultato. Quella sera infatti, sotto il cielo di Cardiff, ad avere la meglio fu il Real Madrid di Zidane, il quale si impose per 4-1 (Ronaldo, Mandzukic, Casemiro, Ronaldo, Asensio).

I precedenti in questi Europei

Felix Brych ha già diretto ben 4 match nel corso dei presenti Europei di Calcio. Si tratta, nella fattispecie, di Olanda – Ucraina (3-2), Finlandia – Belgio (1-2), Belgio – Portogallo (1-0) e Ucraina-Inghilterra (0-4). Quest’ultimo incontro, valido per i quarti di finale di Euro 2020, risale a sabato 3 luglio.

Fino ad ora, il direttore di gara tedesco si è dimostrato alquanto eloquente, prediligendo la via del dialogo a quella del fischietto. Pochi i cartellini gialli estratti sin qui, soltanto sei. Zero, inoltre, le espulsioni.

Italia-Spagna

Brych ha già avuto l’onore di dirigere una partita tra Italia e Spagna. Si tratta, nello specifico, di Italia-Spagna del 6 ottobre 2016, partita valida per le qualificazioni ai Mondiali in Russia. L’incontro, che si tenne allo Juventus Stadium di Torino, finì in parità. Al gol di Vitolo (’55 minuto), rispose Daniele De Rossi al minuto ’85 con un calcio di rigore guadagnato per fallo di Sergio Ramos su Eder.

In quell’occasione, Brych non ci pensò due volte a fischiare un calcio di rigore in favore degli azzurri. Chissà se anche sul manto erboso di Wembley, qualora dovessero essercene gli estremi, il direttore di gara tedesco saprà concedere ai ragazzi di Mancini la massima punizione. Quel che è certo, intanto, è che Italia – Spagna non è, né sarà mai, una partita banale. La nostra speranza, pertanto, è come sempre la stessa: quella che il fischietto dell’arbitro taccia il più a lungo possibile, lasciando che a trionfare sia il bel gioco. Meglio – decisamente meglio – se il nostro.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Europei, i precedenti tra Italia e Spagna: statistiche e numeri

Chi è Kasper Schmeichel, la “saracinesca” della Danimarca

Leggi anche
Contents.media