Mondiali in Qatar nel 2022: quando si gioca?

Conclusi gli Europei, vinti dall'Italia, è già tempo di pensare alle prossime competizioni: quando si giocano i prossimi mondiali?

Neanche il tempo di lasciarsi alle spalle gli Europei di Calcio, conclusisi domenica 11 luglio con circa un anno di riardo causa Covid-19, che è già tempo di pensare ai prossimi impegni internazionali. Sul finire del 2022, infatti, prenderanno il via i primi Mondiali invernali della storia del calcio.

Mondiali in Qatar 2022

L’agenda dell’Italia di Roberto Mancini, che si è appena laureata Campione d’Europa battendo l’Inghilterra ai calci di rigore, è già fittissima. I primi impegni, in questo senso, consisteranno nelle qualificazioni mondiali, fondamentali per staccare un pass per Qatar 2022. Subito dopo, gli Azzurri prenderanno parte, in qualità di Campioni d’Europa, alla Nations League, trofeo che si contenderanno con Francia, Belgio e Spagna. La semifinale con gli iberici, remake di quella di Euro 2020, è già fissata per il 6 ottobre a Milano.

In poco più di 12 mesi, nel corso dei quali si concluderanno i gironi di qualificazione ai Mondiali del 2022, inizierà ufficialmente il Campionato del Mondo in Qatar. Ecco quando si giocherà e dove.

Le date

Le temperature fatte registrare dalla penisola qatariota nel corso dell’estate hanno indotto la FIFA ha spostare i prossimi mondiali a cavallo tra l’autunno e l’inverno, quando il clima sarà certamente più abbordabile.

Uno slittamento di questo tipo, tuttavia, comporterà tutta una serie di sfasamenti temporali, tra i quali l’interruzione dei vari campionati di calcio nazionali.

Ad ogni modo, la data di inizio dei prossimi Mondiali di Calcio è fissata per il 21 novembre 2022, giorno nel quale esordirà proprio il Qatar in qualità di squadra ospitante. Il 2 dicembre si concluderà la fase a gironi, mentre gli ottavi si svolgeranno tra il 3 ed il 6 dello stesso mese. Dopo i quarti (9-10 dicembre) e le semifinali (13-14 dicembre), arriverà finalmente il momento tanto atteso dell’atto conclusivo della massima competizione mondiale: la finale. Questa, per ragion logistiche, si giocherà a pochissimi giorni di distanza dalle semifinali, il 18 dicembre.

Città e stadi

Le partite dei Mondiali del 2022 si svolgeranno tutte in 5 città ed in 8 stadi. Questi, nella fattispecie, saranno:

  1. l’Al-Bayt Stadium (60 mila spettatori)
  2. l’Al Janoub Stadium (40 mila spettatori)
  3. l’Ahmed bin Ali Stadium (44 mila spettatori)
  4. il Lusail Iconic Stadium (86.250 spettatori)
  5. il Khalifa International Stadium (50 mila spettatori)
  6. l’Education City Stadium (45 mila spettatori)
  7. lo stadio Ras Abu Aboud (40 mila spettatori)
  8. Al Thumama Stadium (40 mila spettatori)

Lo stadio designato per la finale del 18 dicembre, con ogni probabilità, sarà il più capiente di tutti, ovvero il Lusail Iconic Stadium, il quale può contenere fino a 86 mila spettatori. Fattore non da poco, vista l’area geografica in cui ci si troverà, la presenza di impianti d’aria condizionata all’aperto nei vari impianti. Non farà di certo bene all’ambiente, e ciononostante si tratta di una misura necessaria per rendere perlomeno sopportabile un Mondiale che è difficile comprendere perché si giochi proprio in Qatar. Ragioni economiche a parte, questo è ovvio.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Pallone d’Oro, Jorginho: “Nessuno ha vinto più di me”

Turci su Donnarumma: “C’è uno studio alle spalle dei rigori”

Leggi anche
Contents.media