Il giudizio di Pippo Inzaghi sul mercato del Milan

L'ex bomber rossonero ha detto la sua sugli innesti del club.

Il Milan ha già messo a segno diversi colpi sul mercato: Maignan, Giroud e Ballo-Tourè sono ufficiali, Brahim Diaz dovrebbe esserlo a breve. Alla Gazzetta dello Sport Pippo Inzaghi ha commentato così le mosse dei rossoneri: “Dopo la fine del mercato avremo un’idea più precisa, però il Milan sta facendo operazioni intelligenti e Giroud conosce l’Europa”.

“Mi auguro che la Champions League finisca ad un’italiana – ha continuato -, soprattutto perché quest’anno la gioca mio fratello ed è tornato in Champions League il Milan: insomma, il mio cuore è coinvolto grazie a Simone e alla squadra di cui sarò tifoso per sempre. Non si deve mai pensare di essere favoriti in Champions, ma nemmeno di non avere chance: tutto può cambiare all’improvviso”.

Anche Juventus, Atalanta e Inter proveranno a guadagnarsi la coppa dalle grandi orecchie: “I bianconeri con Locatelli risolverebbero un problema a centrocampo.

Cristiano Ronaldo, se resta, nelle notti di Champions è spesso immarcabile. E credo che sarà la stagione di Dybala. La Dea sta tenendo l’impianto-base che ha fatto ottime cose anche in Europa, non era facile. E poi c’è l’Inter: l’anno scorso Simone con la Lazio ha superato il girone, stavolta con i nerazzurri credo e spero possa fare meglio. Lukaku segnerà tanto anche in Champions”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Gennaro Gattuso torna sul mancato approdo al Tottenham

Gravina: “Euro 2028 è una grande occasione”

Leggi anche
Contents.media