Capello ipotizza la ragione del trasferimento di Cristiano Ronaldo

"Nella sua visione i bianconeri di oggi non hanno la forza per imporsi a livello internazionale".

Il trasferimento di Cristiano Ronaldo al Manchester United ha inevitabilmente fatto discutere. Solo pochi giorni fa Massimiliano Allegri aveva detto che il fuoriclasse portoghese sarebbe rimasto, salvo poi tornare sui suoi passi e accasarsi in Premier League.

Sull’argomento è intervenuto anche Fabio Capello: “Penso che abbia fatto le sue valutazioni sulla Juventus attuale.

Nella sua visione, suppongo, la Juve di oggi non ha evidentemente la forza per imporsi a livello internazionale. Dopo tre anni di assalto fallito alla Champions potrebbe essere stata questa probabilmente la ragione delle ragioni” ha dichiarato alla Gazzetta dello Sport.

“Sicuramente è una storia che ridimensiona la nostra Serie A. È accaduto pure nella Liga con la partenza di Messi. Ecco, a guardarla bene, è l’estate che ha stravolto alcuni equilibri. Hanno cambiato aria i due fuoriclasse che hanno segnato la storia del calcio degli ultimi dieci anni. La Serie A ha perso un altro pezzetto di fascino, ma confido sempre nella spinta del successo all’Europeo e nello spazio per i giovani. Il calcio è in eterno movimento”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Addio Cristiano Ronaldo, Sacchi: “Cessione dolorosa”

Verratti ‘tranquillizza’ Gigio Donnarumma

Contentsads.com