Chi è André Zambo Anguissa: carriera e curiosità sul centrocampista

André Zambo Anguissa, il Napoli punta su di lui per rafforzare il centrocampo, e spera nella svolta per la prossima stagione.

André Zambo Anguissa, entrerà presto in forze come centrocampista mediano del Napoli, ma chi è e quali sono le caratteristiche del centrocampista camerunense.

Chi è André Zambo Anguissa

Un ragazzo del 1995, alto 1,85 centimetri, un fusto con l’agilità di un fuscello.

Un centrocampista capace di rivestire tutti i ruoli in diverse posizioni sul campo, quindi per differenti schemi si può sempre avere il meglio da lui. Nato in un paese povero come il Camerun, nella capitale Yaoundé, da subito si è fatto notare e ha iniziato a viaggiare il mondo per il suo ottimo destro. André giocava per strada con il numero dieci e tutti i suoi compagni lo avevano soprannominato Ronaldinho e Ronaldo.

Andé è un ragazzo dalle origini umili, che non ama far parlare del suo privato e che quando veniva intervistato diceva spesso che gli sarebbe piaciuto venire a giocare per il campionato italiano.

Carriera

La carriera di André Zambo Anguissa inizia nel 2013 quando l’agente Maxime Nana lo avvista e lo prende nel suo team e lo porta al Coton Sport. Successivamente si trasferisce in Francia nelle giovanili dello Stade Reims e qui viene notato dall’Olympique Marsiglia che lo acquista e lo fa esordire tra i professionisti e arriva anche a giocare la finale di Europa League.

Nel 2018 passa al Fulham per 30 milioni e nel 2019/20 va in prestito al Villareal per poi ritornare al Fulham.

André Zambo Anguissa e il Napoli

Il calciatore André Zambo Anguissa ha ancora un contratto sino al 2023 con la squadra del Fulham, ma è stato l’accordo per 10 milioni di euro con il Napoli che gli ha fatto dire di si a De Laurentiis. La squadra partenopea ha effettuato una richiesta di prestito nella speranza di poterlo acquistare dopo il 2023, sempre se in questa stagione sarà capace di farsi notare e dare i risultati che tutti sperano.

Sicuramente sarà un ottimo sostituto per Diego Demme, ottimo giocatore che però non ha l’innata capacità e propensione al dribbling di Zambo. Sicuramente questa sostituzione potrà dare parecchio alla squadra e al ritorno Demme potrebbe diventare un’ottimo compagno di “sinistra” di Anguissa.

Il debutto con il Napoli

Non sappiamo ancora quando Spalletti lo farà entrare in campo, ma siamo certi che tutto avverrà molto presto, basti pensare che tra poche ore Zambo sarà nella capitale partenopea per iniziare l’iter delle visite mediche e a giorni si prevede l’ufficialità della sua entrata in squadra. Sicuramente nelle prossime partite del campionato potrebbe essere molto utile un suo intervento, magari già contro la Juventus. Questa, per il Napoli è una sfida importante e Zambo sarebbe un’ottima soluzione vista l’attuale supremazia della squadra avversaria a centrocampo, magari anche con uno schema differente del solito, per far capire che quest’anno non si scherza proprio.

Scritto da Debora Carlini
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Milan, trovata l’intesa per Adli

Juventus: ufficiale il ritorno di Moise Kean

Leggi anche
Contents.media