Juan Jesus si toglie qualche sassolino dalla scarpa

"A Roma mai infortunato, non so perchè dicevano di sì".

Intervistato da Radio Kiss Kiss Napoli, Juan Jesus ha chiarito gli ultimi suoi mesi di Roma, durante i quali ha collezionato pochissimi minuti: “Sinceramente non so neanche io il perchè. Non sono mai stato infortunato, uscivano tante notizie che dicevano che mi ero fatto male, ma non era vero.

Dovevano pur dire qualcosa. Non ho nulla contro la Roma, io dico quello che è successo, i fatti. Tutti quelli che mi conoscono, mi conoscono come persona e come professionista. Io ho sempre fatto il mio, arrivavo prima agli allenamenti e andavo via dopo. Se guardiamo le partite che ho fatto ho sempre dato il mio apporto, non sono mai cresciuto di peso che è una cosa che potrebbe capitare a chi non gioca”.

A Napoli c’è tutt’altra atmosfera: “E’ stato molto bello l’inizio di questa esperienza, conoscevo alcuni ragazzi perché sono stati già miei avversari e sapevo che sono ragazzi perbene. Mi hanno accolto benissimo, mi sento a casa, tranquillo e proverò ad aiutare il mister e i compagni. Sarà un’esperienza molto bella”.

In chiusura, l’ex Inter ha un messaggio per i tifosi partenopei: “Il mio impegno, la mia professionalità saranno sempre massimi.

Per rispetto dei tifosi, del mister e dei ragazzi. Ci metterò tutto per fare del mio meglio”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Biaggi: “Puntiamo al podio in tutte le gare restanti”

Sonego: “Ad oggi Djokovic è il più forte”

Leggi anche
Contents.media